Da Drupal a WordPress

podlogo-verysmallAudiocast.it effettua un grande cambiamento tecnologico ed un profondo re-design passando da una vecchissima versione di Drupal (la 5.1, del 2007) all’ultima versione di WordPress. I principali obiettivi di questo cambiamento sono stati:

  • Diventare “mobile friendly” per rendere audiocast.it perfettamente fruibile dagli utenti dei dispositivi mobili che costituiscono il 45% dei visitatori del sito.
  • Non essere penalizzato da Google, che ha già annunciato che i siti  non “mobile friendly” saranno penalizzati nei risultati delle ricerche.
  • Implementare i moderni concetti di web design basati sul mobile first (il sito si deve innanzitutto vedere bene sui piccoli schermi dei dispositivi mobili) e sul responsive design (il sito si deve adattare gradevolmente sugli schermi più grandi come quelli dei desktop).
  • Effettuare un re-design conforme ai nuovi concetti, ma mantenendo assolutamente riconoscibile …

… Continua a leggere

Audiocast.it diventa ancora più veloce

Audiocast è più veloce del 94% dei sitiAnche se non sembra, qualcosa si muove su AudioCast.it: in questi ultimi giorni ci sono state diverse piccole modifiche con lo scopo di renderlo più fruibile e straordinariamente più veloce, come dimostrato dal test effettuato su Pingdom che lo posiziona tra i siti più veloci su internet:

  • il sito è stato spostato su un server virtuale in Germania (da Hetzner) con il doppio della RAM, 8 volte lo spazio disco ed un pò di potenza di CPU in più;
  • il sistema operativo adesso è un aggiornato Linux CentOS 6.3 (il vecchio server era rimasto a Linux CentOS 4.8);
  • il web server … Continua a leggere

Piccolo restyling del sito

I più fedeli visitatori si saranno accorti di un piccolo “restyling” del sito, in realtà ho semplicemente migrato il sito da Drupal 4.6 a Drupal 5.0 (saltando la versione 4.7). La migrazione era praticamente obbligatoria dal momento che solo le ultime 2 versioni di Drupal sono normalmente manutenute (ossia solo per esse vengono corretti i bachi di sucurezza).
I temi utilizzati nelle precedenti versioni non funzionano automaticamente in Drupal 5. Finora avevo usato il tema “leaf”, che avevo notevolmente personalizzato; il fatto è che tale tema lo avevo scelto nel giugno 2005 quando non conoscevo ancora bene Drupal e la scelta, sebbene esteticamente piacevole, non è stata la più azzeccata perchè tale tema era stato scritto piuttosto male e non valeva la pena spenderci del tempo per portarlo alla versione 5 di Drupal.
In Drupal 5 è disponibile l’ottimo tema

… Continua a leggere