La Zanzara


Tags (categorie): Politica, Cinema
[ Aggiungi la tua categoria (tag) ]

Giuseppe Cruciani con David Parenzo conduce "La Zanzara", l'attualità senza tabù, senza censure, senza tagli alle vostre opinioni. Una zona franca per gli ascoltatori, uno spazio nemico della banalità e del politicamente corretto, l'arena dove il primo comandamento è parlare chiaro.

Autore: Radio 24
Ultimo episodio: 23/09/22 18:43
Aggiornamento: 25/09/22 4:10 (Aggiorna adesso)
La Zanzara del 22 settembre 2022
Il funerale... del camerata Parenzo!




Lorenzo da Roma attacca Cruciani urlando contro la propaganda fatta in trasmissione.



Ritorna Anna da Roma con la sua proposta, cantare "Faccetta Nera" come "Bella Ciao". Poi si scontra con Lorenzo che le dà di "Nonna Rachele".



Antonella da Roma dichiara che le elezioni sono una farsa legata al grande reset.



Il consigliere a Riolo Terme per Alternativa per l'Italia, Mirko De Carli dichiara che gli piace il mondo di Orban e che vuole asfaltare la legge 194.



Maurizia Paradiso spiega chi ci dà la luce, "il duce". Poi attacca i preti pedofili e "questi ricchioni non rompessero i coglioni"



Diana, la regina dei piedi,torna in studio con l'acqua della sua pedicure e si fa annusare da Cruciani.
La Zanzara del 21 settembre 2022
Parenzo attacca Biden per le parole di quest'oggi. Doveva attaccare.



Diego Volpe Pasini prima attacca Romano La Russa per il saluto romano, poi definisce Putin un "maiale" e profetizza che verrà ucciso dai rossi.



L'ex grillino palermitano si asterrà il 25 di Settembre.




Eustachio da Benevento definisce Cruciani una "escort a gettone" dei programmi tv.




Gianfranco da Torino, ubriaco fascista, canta faccetta nera in diretta e invita i conduttori a fare i riservisti nella guerra in Ucraina.



Lo psicologo Stefano da Roma analizza Maurizio Scandurra e le sue dichiarazioni sull'omosessualità.



L'assessore lombardo Romano La Russa va al VAR e commenta in diretta quanto accaduto al funerale. "Io sono con la mano abbassata". Non è un saluto fascista, è un saluto "militare"
La Zanzara del 20 settembre 2022
Vittorio da Roma definisce "maiale lurido" il presidente ungherese Orban. Poi si scontra con Tony da Milano del comitato anarcostalinista che attacca Draghi usando il termine "serpente".




Lino Romano, percettore di reddito, torna per attaccare Cruciani. Giorgia Meloni è considerata da Lino una "milfona". Auriemma? Il gatto nero di Napoli. Poi si lancia in un pensiero: "Cruciani verremo a farti pipì nel tuo boccale dei fiori sopra la tomba".



Grande ritorno per Maurizio Scandurra. Le destre italiane lavorano contro i "poteri anarcoglobalisti, omosessualisti e draghisti". "Se fossi omosessuale sarei casto, il matrimonio gay è uno sputo in faccia a Dio"




Secondo Marco da Ancona Henry Kissinger, che ieri ha premiato Mario Draghi, era uno dei mandati dell'omicidio Moro.




Stefano da Napoli ritorna per parlare di peccati, ma ha 96 anni e si è dimenticato. Poi si dichiara pedomorfico e, per questo, è così giovanile.Sesso? Usa il cialis.



Giacinto Butindaro afferma che tutte le istituzioni sono scelte da dio attraverso le elezioni.


L'omosessualità? "Un abominio"
La Zanzara del 19 settembre 2022
Nicolò da Roma definisce la trasmissione "la sala stampa di Fratelli d'Italia". Poi si fa una canna davanti al manifesto elettorale della Meloni.



Torna Dante da Roma, il settantenne che vuole divorziare. Lui è al mare, la moglie a Roma e si lamenta: lei racconta a tutti i suoi affari.



Gabriele Ceracchini, in arte Shinsekai,non andrà a votare. La carta d'identità? Dimostra che siamo di proprietà dello stato.



Emi da Torino è monogamo da ventisei anni e non si annoia.



Bruno da Roma chiama come Antonio da Napoli e attacca Cruciani sul Reddito di Cittadinanza.




Il viceAyatollah Mostafa Milani Amin difende l'Iran sulla vicenda di Masha Amini, picchiata e uccisa perchè indossava male il velo. "Era diabetico e ha avuto un passato di tumore al cervello"



Dopo quasi un anno ritorna Paola Saulino con il suo "pucchiacchiame".
La Zanzara del 16 settembre 2022
Draghi "combatte" in conferenza stampa in maniera Parenziana. Anche lui è nella Maggioranza Silenziosa?



Grande ritorno perCostabile da Napoli. L'ex criminale non vuole la Meloni al governo.



Rachele da Bari si scaglia contro la Regina Elisabetta. Quella morta sarebbe un clone perchè quella reale è stata giustiziata dai Cappelli Bianchi.



La trans fiorentina Clizia de Rossi ha paura dell'avvento delle destre.



Il Senatore Pillon difende la scelta di Orban di far ascoltare alle donne che vogliono abortire il rumore del feto.



Giorgio da Modena denuncia: è tutto controllato dal Nuovo Ordine Mondiale.



Luca da Padova ha una grande verità, la Regina Elisabetta è una assassina.



L'avvocato Margherita Matrellasi definisce paladina dell'astensionismo. Poi si lancia nei soliti complotti.



L'avvocato Antonio da Napoli dichiara che tutti i criminali incontrati nel foro partenopeo dichiarano di avere il Reddito di Cittadinanza.




Il proctologo Giuseppe Dodi parla del prolasso dovuto al sesso anale. Poi approfondisce il tema delle feci e del loro colore.
La Zanzara del 15 settembre 2022
Nel giorno del compleanno di Cruciani, Carla da Catania si finge Marylin e canta sensualmente. Poi dichiara: "resto in attesa di te". Nel mentre non fa sesso da oltre dieci anni.



Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d'Italia, sfida Chiara Ferragni. "Se la destra vince lei non posta per tre mesi, se vincono quelli sponsorizza non prendo lo stipendio per tre mesi, ci sta?"



Ilaria Borgonovo, sex worker, dichiara di avere un utente con il Reddito di Cittadinanza. 25 dollari per un video con un costume personalizzato.



Jean Paul Vanoli non è più italiano, ha il suo nuovo stato e non voterà.



Il mondo del sesso è con Giorgia Meloni, anche Roy Gigolò la voterà.
La Zanzara del 14 settembre 2022
Secondo giorno di scontro Parenzo-Cruciani sul tema dei suv. I continui attacchi al suv parenziano permettono a David di avere una offerta per cambiare l'auto, tutto in diretta.



Edo da Bergamo ha due mamme e attacca chi ha fatto la polemica su Peppa Pig.



Giuseppe da Vilnius è un elettore all'estero e vota live. Il virologo Crisanti.



Agostino da Padova, dopo aver bruciato la scheda elettorale, vuole radere al suolo i palazzi della politica.


Momento canoro, con incursione di Valerio Lundini: Cruciani e Parenzo cantano Bella Ciao.


Ennesima lotta tra Enzo Spatalino e David. Tra un "chi se ne frega degli ucraini" e un invito a guardare il water cantando "non son degno di te" volano insulti di vario genere.


Grande ritorno per Massimiliano Minnocci in arte il "Brasiliano". Draghi non gli piace, vorrebbe un Putin in Italia e voterà Meloni. Presto scade anche il Daspo e tornerà allo stadio.Alessia Rubini si è rifatta il seno in Tunisia. Poi voterà la Meloni
La Zanzara del 13 settembre 2022
Ale Tortuga da Ibiza ringrazia Parenzo: per causa sua ha votato Giorgia Meloni.




Prima apparizione stagionale per Naf da Padova. Prima attacca la regina dicendo che negli anni '60, Elisabetta, avrebbe provato ad annettere l'Italia al Commonwealth. Poi si perde tra malattie polmonari e il non voto.



Pasquale Lino Romano è arrabbiato. Il concorso per "monnezzaio" prevede 500 posti per oltre 26.000 candidati. Poi dichiara di avere trenta avvocati a difenderlo. "Fermate il mondo voglio scendere"



Giuseppe da Grosseto si dichiara "malato". Ama la stessa donna da oltre 40 anni e non l'ha mai tradita.



Palmarino Zoccatelli, venetista ultracattolico,ribadisce la propria posizione pro Putin e dichiara che due lesbiche dovrebbero nascondersi.



L'ex imam, ora "porco imam", Ali Shek Nur attacca Parenzo per oltre sei minuti dandogli di "raccomandato". Poi si scaglia contro gli omosessuali sul caso Peppa Pig: dovrebbero nascondersi.
La Zanzara del 12 settembre 2022
Cruciani attacca il selfie del Presidente Mattarella con Fedez, specie dopo le ultime vicende giudiziarie del cantante.



Caso Totti-Ilary, la linea del programma è chiara: nessuno è proprietà di nessuno.



Grande scontro tra l'anticamionista Paolo da Siena con Joss da Roma. Il camionista italobrasiliano fascista prima attacca l'ascoltatore poi dà del marchettaro a Parenzo. Chi voterà? Ovviamente Giorgia Meloni.


Ritorno anche per Anna da Roma che, a gamba tesa, attacca i rom e chi li difende. Poi battaglia con Parenzo dicendo "tu non sei ebreo".



Dopo la vicenda Totti,Mario Adinolfi va contro il divorzio. Vorrebbe proporre un nuovo referendum sul tema.



Antonietta da Fermo insulta il centralino. Poi si scontra con David utilizzando una raffica di insulti.



Il predicatore siciliano Rosario Murabito parla di legge gender. Nei matrimoni tra omosessuali chi nasce? Le scimmie.



Elena Berlato è una sexworker su Onlyfans. Fa da "chioccia" ad altre dieci utenti da cui riceve dei soldi ogni mese.
La Zanzara del 9 settembre del 2022
Il comitato anarcostalinista festeggia la morte della Regina Elisabetta con Giambologna da Bologna.




Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Federico Bianchi, attacca Peppa Pig e la scelta delle due mamme. Poi si scaglia contro l'aborto: "Va cancellata la legge"



L'anchorman argentino Santiago Cuneo, dopo aver offeso Elisabetta pubblicamente intervenire ribadendo il suo pensiero e dicendo che la defunta regina è come Hitler.



Ester da Milano difende chi attacca il reddito di cittadinanza, Lino Romano si scaglia contro il Comune di Napoli e poi battaglia con il giornalista Roberto Poletti.




L'alto commissario Alicia Erazo invita a disertare le urne e rifiuta le interviste.



Ritorna Coyote Cutie, il sedere più famoso di Bari.
La Zanzara del 8 settembre del 2022
Nel dibattito sulla cannabis, il leader di Azione Carlo Calenda chiama Parenzo e dichiara: "Mi facevo tante canne".



Grande ritorno per Franco da Nettuno che si scontra subito con Vittorio da Roma, che dopo aver attaccato Putin torna all'attacco dei camionisti.



Jacopo Coghe, di Pro Vita, si scaglia contro Peppa Pig e la presenza di due mamme.



Giorgio da Padova commenta la morte della Regina Elisabetta dichiarando che era una clone e il simbolo della massoneria nel mondo.


Dopo aver offeso Di Maio sui social, Raffaele Cirillo da Napoli loda il reddito di cittadinanza.


Il Comandante Cacciotti, invece, ha denunciato coloro che gridano al pericolo democratico in caso di vittoria della Meloni.



Il camionista Francesco da Matera, creatore di GECO Support Baracchino, difende Giuseppe Conte.




Ste Axe è un pizzaiolo ma anche un sex worker di Onlyfans. Piace molto al mondo omosessuale. Fa l'esibizionista ma il voto... È segreto!
La Zanzara del 7 settembre 2022
Prima apparizione stagione per il "cannarolo" Nicolò da Roma, terrorizzato dall'avvento delle destre alle prossime elezioni.


Gianfranco da Torino si dichiara fascista ed estimatore di Benito Mussolini. Poi si scontra con Mary da Varese, nemica di Cruciani, che lo attacca sulle conoscenze storiche.


Il ristoratore fascista Fernando Polegato, noto per il suo Tiramidux, si espone: voterà Giorgia Meloni.


L'animalista Enrico Rizzi attacca il Trentino e la politica dopo la morte dell'orsa F43.


Torna anche Vittorio Sgarbi che nel mezzo del "pericolo fascismo" attacca i comunisti di tutto il mondo scontrandosi con Parenzo.


La barese Coyote Cutie, dopo aver fatto vedere il sedere in curva al San Nicola, parla del suo lavoro su Onlyfans.
La Zanzara del 6 settembre 2022
Prima apparizione stagionale per Tony da Milano con esordio canoro in difesa del Donbass.



Elia, camionista nazifascista, voterà Fratelli d'Italia.


Dopo il video della signora rom di Firenze, Fabrizio Bracconeri difende Alessio di Giulio. "Il mondo reale è diverso da quello che vive Parenzo"


Grande ritorno di Daniela Martani che attacca frontalmente Chiara Ferragni dopo l'aperitivo sul ghiacciaio.


Il viceayatollah Mostafa Milani Amin odia le lesbiche e chiede agli italiani di non andare a votare.


La sex worker Ilaria Borgonovo si rivela politicamente: è una sostenitrice di Salvini.
La Zanzara del 5 settembre 2022
Inizia la stagione e torna l'agguerrita Ester da Milano che si scaglia contro Cruciani.



Giancarlo da Mantova difende a spada tratta la monogamia e dichiara di non esser mai stato con altre donne oltre alla moglie.


Il consigliere leghista fiorentino Alessio di Giulio non si scusa dopo il video con la rom che ha scatenato il web. "Io razzista? La mia ragazza è nigeriana"



Pasquale "Lino" Romano, invece, racconta i tradimenti alla sua ex moglie. Poi si scaglia contro Roberto da Crema sul reddito di cittadinanza.


In agosto Cruciani è tornato ad avere due palle. L'urologo fiorentino Nicola Mondaini spiega l'operazione che ha portato all'estrazione di una cisti dai testicoli del conduttore.
La Zanzara del 27 luglio 2022
Franco da Nettuno si scaglia contro Parenzo. "Anzio? Hai prenotato a nome falso il pedalò". Poi attacca la transessuale Clizia de Rossi.


Nell'ultima puntata grande ritorno di Giorgio da Padova E Illuminazione Cosmica.



Rachele da Bari parla di Elohim, Hanunaki, Arconti e cloni.



Il Papà Fascista, da Vicenza, sarà venerdi a Predappio per il Compleanno di Mussolini. Presente anche Leo Fascista che va all'attacco di Parenzo.



Bea Secrets si è operata al naso e racconta le sue ultime avventure nel mondo di Onlyfans. Una su tutte? Dieci dollari al minuto per stare in piedi sui tacchi.
La Zanzara del 26 luglio 2022
Il Senatore Tommaso Cerno, eletto col Partito Democratico, lo attacca frontalmente. Alle prossime elezioni non si candiderà, "torno a fare il giornalista, sparo c*****e come tutti"


Scontro tra titani: Moreno da Monza contro Vittorio da Roma.


Il fotografo Oliviero Toscani ha paura della vittoria di Giorgia Meloni.


L'esule Leo Zagami parla dei piani del grande reset, "vogliono togliervi tutto, anche le mutande". In chiusura complotta sul referendum tra Monarchia e Repubblica.


Silvia, allieva di Maura Gigliotti, racconta di come abbia imparato l'arte dello squirt.
La Zanzara del 25 Luglio 2022
E' iniziata la campagna elettorale: Salvini suda, Letta mangia Vegan e Brunetta si difende dagli attacchi di Marta Fascina.


Nel mentre, Antonio Razzi is back. L'ex parlamentare è pronto a ricandidarsi, con Forza Italia.



Paolo da Cremona, estimatore di Benito Mussolini, ritiene che sia il momento di una nuova marcia su Roma.



Solonatura dice che torna bisogna tornare a curarsi con il prezzemolo.



Diego Mandrillo afferma che le compagnie aeree low-cost guadagnano grazie all'irrorazione di metalli pesanti nel cielo.


Il ritorno di Lady Sofia Diamante.
La Zanzara del 22 luglio 2022
Eustachio da Benevento è feroce contro Cruciani, si innesca una battaglia epica.


Il Generale Antonio Pappalardo si dichiara migliore di Mario Draghi e presenta il programma dei Gilet Arancioni alle elezioni del 25 Settembre.



Mario Adinolfi è arrabbiato per la data delle elezioni e attacca il Presidente della Repubblica.


Il vice Ayatollah Mostafa Milani Amin si felicita per la caduta del Governo poi bacchetta Cassio e Poppea, due scambisti.
La Zanzara del 21 luglio 2022
Le camere sono state sciolte... si va a votare e Cruciani gode!


Padre David è molto felice della caduta di Mario Draghi e legge Isaia in diretta.



Maurizio Ruggiero
, ultracattolico, ha pregato in latino contro Draghi. Lady Demonique (Doha Zaghi) vorrebbe prenderlo a calci.


Anche l'indipendentista veneto Roberto Bissolo conferma le sue tesi ProPutin e stappa per la fine del Governo.



Missy Brat
cerca di fare chiarezza sul poliamore.
La Zanzara del 20 luglio 2022
Carla Beatrice da Torino denuncia la presenza di famiglie zingare a casa sua. Poi racconta la sua posizione sul Governo Draghi.


Il terrapiattista Albino Galuppini continua a denunciare la falsità dello sbarco sulla luna nel giorno dell'anniversario. I 5 Stelle? Inventati dall'America.



Vittorio Sgarbi delinea i prossimi scenari politici italiani


Il giornalista indipendente Fabio Carlo Carisio di Gospa News testimonia il depopolamento a causa dei vaccini.


Il proctologo Giuseppe Dodi sfata il mito che l'ano sia fatto solo per espellere
La Zanzara del 19 luglio 2022
Dopo l'onnipresenza televisiva Pasquale Lino Romano si scontra con il Senatore di Italia Viva Gianfranco Librandi. Andare a lavorare a Saronno? "Conosco solo l'amaretto"



Pasquale Griesi, segretario FSP Lombardia, interviene sul fermo di Bakayoko avvenuto domenica scorsa.



Shinsekai continua a non sentirsi italiano. In Italia? Non c'è nessuna crisi perchè non c'è nessun governo.



Agostino da Padova, alla vigilia del discorso di Draghi, si scaglia contro i politici che dovrebbero essere usati come "attivatori" per gli inceneritori.


Il tiktoker AntiDraghi Sebastiano Navarra dice la sua sulla crisi di Governo.


In chiusura il grande ritorno di Carmela, la escort dei Parioli!
La Zanzara del 18 luglio 2022
Grande ritorno di Vittorio da Roma all'attacco del camionista fascista Franco da Nettuno. Si aggiunge al dibattito Benito aka il Duce della Strada.



Nicolò da Roma chiama arrabbiato con Cruciani dicendo che la mattina lo fanno parlare.



Fulvio Grimaldi, dopo l'intervento al congresso di Ancora Italia, lotta con Parenzo sul futuro del Governo Draghi.


Ritorna anche il politico gaetano Giuseppe Ricci con il suo Partito Italia.


La sessuologa conservatrice Francesca Bocchi si schiera con la suora che ha fermato lo shooting dove due ragazze si baciavano.
La Zanzara del 15 luglio 2022
Joseph da Jesolo, amante del pelo femminile, collega tutto dai vaccini a Bildemberg. Anche Nadal lo sa.



Enzo Spatalino torna all'attacco della "feccia africana" e di David.



Pasquale Lino Romano fa politica da marciapiede e diventa editorialista sulla crisi di Governo.


Il grande ritorno di Maurizio Scandurra colui che parla in nome di Dio. Con la caduta di Draghi? E' finita la satanodraghicrazia.
La Zanzara del 14 luglio 2022
Mario Draghi annuncia le dimissioni durante la diretta. Vittorio Sgarbi, deputato, interviene per spiegare la situazione politica e il futuro del Governo del paese.



Carla Beatrice da Torino torna alla carica attaccando tutti da Cruciani a Totti.



Vittorio Feltri vuole tornare a votare dopo le dimissioni di Draghi.



Filippo da Vicenza difende Benedetta e testimonia della sua autoguarigione.


Il vice Ayatollah Mostafa Milani Amin esulta per la caduta di Draghi.



Myriam Danna smentisce si contrappone alle tesi di Mario Adinolfi su Onlyfans.
La Zanzara del 13 luglio 2022
Max Gaetano (fruttariano) dice che David mangia come gli sciacalli.


L'Avvocato Erich Grimaldi dopo aver manifestato con la sua associazione sotto La 7 e richiesto la "discesa" di Parenzo dagli studi, si scontra con David sulla libertà d'informazione.



Giovanni da Pisa trova una nuova teoria: gli omosessuali cercano l'hiv per farsi risarcire.Ritorna Benedetta, la guaritrice spirituale. E' collegata spiritualmente con le frequenze di Agharta. Inoltre, asserisce che con l'amore si guariscono i tumori. Stefano da Modena, chirurgo, spiega quanto sia pericoloso infilarsi nel retto una bomboletta spray.Bea Secrets, sex worker, è collegata dal paradiso naturista di Cap d'Agde.
La Zanzara del 12 luglio 2022
Anna da Roma sferra l'ennesimo accanto agli omosessuali. Davide Sgrò Sgrodolina difende il mondo gay in una grande battaglia.



Mario Adinolfi, fresco di federazione con Simone di Stefano (Alternativa per l'Italia), vuole chiudere OnlyFans.


Il ritorno di Deri Brito che, dopo la sua predicazione, ha apostrofato Cruciani come "portavoce dei ricchioni"



Anna Maria Giotta, ricercatrice spirituale, denuncia che Bill Gates ha in mano il mondo. Sui social ha criticato il ministro Di Maio e come conseguenza hanno tentato di strapparle l'anima.



Renzo e Lucia raccontano le ultime peripezie a letto.
La Zanzara dell' 11 luglio 2022
Prosegue la campagna per #Crux2023




Miguel da Jesolo sponsorizza la sua pagina Facebook pro donne con i peli. Una marchetta.


Il Senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri si scaglia contro l'ex sardina Mattia Santori (Santuzzo) che coltiva a casa la cannabis.
Il noto bevitore di urina, Jean Paul Vanoli è in possesso di documenti d'identità autoprodotti. Le forze dell'ordine si sono complimentate con lui in quanto cittadino informato. La dottoressa Daniela racconta di aver assistito all'estrazione anale di due bottigliette di Campari.



Antonino Iacona, ginecologo, testimonia la nuova perversione dei mariti: vedere le visite specialistiche delle proprie signore.

I commenti sono chiusi.