Si può fare


Tags (categorie): Politica
[ Aggiungi la tua categoria (tag) ]

La storica trasmissione di Radio24 continua a raccontare le storie di chi vuol cambiare le cose per vivere in un mondo migliore, più rispettoso delle persone e del pianeta. Il focus principale è l'ambiente: tutela della natura, economia circolare, sviluppo sostenibile, mobilità verde… Ma non mancheranno le storie di vita, i progetti sociali e di innovazione, la ricerca scientifica ed umanistica purché mirati a realizzare una cambiamento in positivo.
Dalla stagione 2021/ 22 con "Sostiene Bertolino" le puntate della domenica trasmissione si arricchiscono del contributo di Enrico Bertolino che affiancherà Laura Bettini alla conduzione. Insieme andranno alla scoperta di progetti per un futuro migliore… ma guadagnarsi il sostegno e la condivisione del disincantato e scettico Enrico non sarà facile!
Autore: Radio 24
Ultimo episodio: 16/01/22 8:30
Aggiornamento: 22/01/22 8:10 (Aggiorna adesso)
Si può fare con costanza
Lorenzo Sciadini, responsabile scientifico del Recò Festival dell'Economia Circolare di Prato, racconta come con costanza si possa raggiungere un cambio di paradigma nella concezione di economia circolare, diventando parte attiva del processo.


La perseveranza permette a persone over 50 di trovare un lavoro, come nel caso di Zain Saldin, dipendente di Mooks, catena di librerie che ha recentemente aperto un punto vendita a Torino.


La costanza nell'informazione è quella che spinge Franco Reseghetti, ricercatore dell'ENEA, a sensibilizzare sul problema dell'aumento delle temperature degli oceani.


Con Virginia Tardella, vicepresidente di Worldrise Onlus, scopriamo cosa sia Worldrise Walls, un progetto per realizzare un murale abbatti-smog a Milano a tema marino.


La DAD è tornata tristemente ad essere un tema di attualità: ne parliamo con Paolo Vitali, docente di disegno e storia dell'arte del liceo scientifico Mascheroni di Bergamo, che è stato il co regista del film "La scuola non è secondaria"


Da sempre lo sport possiede un ruolo di natura sociale: è con questo spirito che nasce "Pillole in movimento", iniziativa a cui partecipa anche Federfarma Bologna, associazione provinciale di cui Gian Matteo Paulin è segretario.
Si può fare una domanda
Andrea Farinet, direttore di Pubblicità Progresso, prova a rispondere all'eterno dibattito se fare l'influencer sia da considerare alla stregua di un vero e proprio lavoro o meno.La caccia può essere "necessaria" in alcune circostanze? Su questo quesito interviene Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi e del Parco Nazionale Arcipelago Toscano.Insieme a Davide Chiaroni, vicedirettore dell'Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano, facciamo un ragionamento su ciò che significa realmente produrre energia tramite il nucleare e quali ostacoli o problematiche si possono incontare.Chi ha detto che in Italia tutto funzioni male? Gianni Dominici, direttore generale di Forum PA, porta alcuni esempi concreti virtuosi nella Pubblica Amministrazione.
Si può fare da domani
Samuele Sciacca è un giovane programmatore di videogame e ne ha realizzato uno per conto del gruppo Hera per unire educazione ambientale e divertimento.


L’esplosione di rifiuti RAEE, conseguente anche ad incentivi governativi come il bonus tv, ha causato anche l’aumento di flussi illegali: conosciamo meglio i numeri di questo problema e cosa può fare il consumatore per non alimentare questo mercato illecito grazie a Giorgio Arienti, general manager di Erion.



Pablo Trincia
, giornalista freelance ed autore di numerose inchieste internazionali, racconta il proprio modo di realizzare inchieste internazionali e quali difficoltà si incontrano dal punto di vista della trasparenza delle fonti e dell’oggettività.


In chiusura, Massimiliano Pontillo,  Presidente Pentapolis Group e Direttore responsabile Eco in Città, parla della comunicazione ambientale e di quali siano le regole da seguire quando si fa informazione in materia.
Si può fare la befana
A pochi giorni dall’Epifania, Beatrice Mautino, biotecnologa e divulgatrice scientifica, attraverso il proprio libro "È naturale bellezza. Luci e ombre dei cosmetici bio” spiega come naturale non sia obbligatoriamente sinonimo di benefico.   


La DAD è argomento caldissimo in questo periodo: chiediamo a Vincenzo Galasso, professore di Economia all’Università Bocconi, quali potrebbero essere le soluzioni per affrontare al meglio questo boom di contagi anche tra i ragazzi in modo da non privarli della scuola in presenza. 


Cos’è il “water divide” e quali sono le idee per contrastarlo? Ce lo spiega Benedetta Brioschi, responsabile della practice Food&Retail&Sustainability di The European House Ambrosetti, che ha creato la piattaforma Community Valore Acqua per l’Italia.
Andando sulla pratica, ci concentriamo su un esempio di iniziative concrete come quelle attuate da Acquedotto Pugliese, di cui Francesca Portincasa è direttrice generale.  


La Befana può portarci anche innovazioni tecnologiche, come quella che sta studiando il team di ricercatori del Politecnico di Torino guidato da Daniele Battegazzore per capire se sia fattibilite riciclare le mascherine chirurgiche. 


In chiusura, ci spostiamo in Liguria e precisamente all’interno del piccolo comune di Castelvecchio di Rocca Barbena, in cui Antonio Rocchelli vive da anni con la propria famiglia. Con il nostro ascoltatore cerchiamo di scoprire quanto sia appagante la vita lontana dalle città, pur con tutte le difficoltà oggettive che ci sono. 
Si può fare focolare
E' possibile accendere un fuoco all'interno di un caminetto o di una stufa a pellet pur avendo a disposizione altri sistemi di riscaldamento nella propria abitazione? A questa e ad altre domande sul tema del fuoco proverà a rispondere Sandro Bani, presidente dell'Associazione Nazionale Fumisti e Spazzacamini.


Collegato all'idea del focolare c'è ovviamente la montagna e la neve: con Francesco Casolo, docente di storia del cinema presso lo Ied di Milano che si è trasferito a vivere sui monti, scopriamo come i cambiamenti climatici stiano avendo effetti anche sui ghiacciai.


Focolare e famiglia, un binomio perfetto in occasione delle imminenti feste natalizie, in cui si prepareranno prelibatezze culinarie insieme ai propri cari: per parlare di questo tema e farci suggerire qualche ricetta sfiziosa sentiamo lo youtuber Master Fiffo, esperto di cucina.


Con Marco Niada facciamo il punto su come sia lo stato dell'arte delle iniziative di Arghosha Fairway School, un ente senza scopo di lucro che finanzia progetti per favorire l’educazione in Afghanistan.
Si può fare suoni
Che suono ha la gentilezza? Luca Nardi, fondatore e presidente dell'associazione Cor et Amor, spiega il progetto "Alfabeto della gentilezza", un gioco educativo rivolto a bambini tra i 7 e i 14 anni.


Scopriamo cosa significhi accogliere in famiglia dei rifugiati insieme a Fabiana Musicco, direttrice generale di Refugees Welcome Italia.


Attraverso le registrazioni acustiche realizzate dalla rete di dispositivi tecnologici “Guardiani della Natura”, installati presso alcune Oasi WWF grazie ad una collaborazione tra Huawei e la nota associazione per la tutela della natura, non solo è stato possibile evitare diverse attività illecite, ma è stato possibile anche studiare la biodiversità. Parliamo di questo progetto insieme a Fabio Romano, Head of Industrial Ecosystem Development di Huawei Italia, e con Gianni Pavan, professore di bioacustica presso l'Università di Pavia.


Il rumore prodotto dal passaggio delle auto sull'asfalto può essere attenuato attraverso l'utilizzo di pneumatici riciclati per la produzione di pavimentazioni stradali: Federico Dossena, direttore generale di Ecopneus, illustra i vantaggi di questo materiale.


In conclusione, Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, racconta com'è cambiata l'espressione e la condivisione delle emozioni attraverso la musica nel corso degli anni.
Si può fare rigenerazione
TIPO - Turismo Industriale Prato permette di conoscere le fabbriche di tessuti che caratterizzano il distretto di quella zona della Toscana: ne parliamo con Filippo Guarini, direttore della Fondazione Museo Tessile di Prato, tra i promotori di questo progetto.


La Commissione Europea ha lanciato un bando per invitare le città europee a candidarsi per diventare una delle 100 città sostenibili che dovranno servire da esempio per le altre, riuscendo a raggiungere l'impatto climatico zero entro il 2030. Scopriamo i dettagli di questa iniziativa insieme a Massimo Gaudina, rappresentante della Commissione Europea a Milano.


La rigenerazione deve passare anche da una pubblicità veritiera e non ingannevole: l'avvocato Gianluca De Cristofaro, socio di LCA Studio Legale, spiega l'importanza di aver vinto recentemente una causa sul greenwashing e perchè potrà essere di riferimento per casi analoghi in futuro.


E' in corso al Mudec di Milano una mostra dello street artist TvBoy. Salvatore Benintende, questo il suo vero nome, parla di quanto gli artisti come lui possono cambiare il panorama urbano
Si può fare energia
Vasco Meneghini, Project Leader presso l'istituto Telethon per la terapia genica dell'Ospedale San Raffaele, spiega come l'energia e la passione messa nella ricerca possano contribuire alla scoperta di nuove tecniche di cura.


Energia artistica e giovanile possono diventare un binomio indissolubile, come nel caso del progetto "FigurArsi", di cui Gabriella Gemo è referente per la Fondazione Comunità di Milano.


La transizione verso le energie rinnovabili è possibile ma bisogna spazzare il campo da preconcetti, cavilli e difficoltà strutturali. Risponde ai quesiti dei nostri ascoltatori Maurizio Delfanti, amministratore delegato di RSE, in un confronto con Cesare Cristofaro, business development manager di Calabria Mineral Water.


Inewa è una società di servizi energetici che indirizza altre organizzazioni verso la riduzione dei consumi energetici. Il CEO Nikolaus Widmann ci presenta il caso della produzione di biogas per i trasporti pubblici di Trento.


In chiusura, parliamo della nuova energia che arriva da ragazzi che entrano in seminario dopo aver affrontato un percorso di studi scientifici: discutiamo di questo fenomeno in crescita insieme a Riccardo Benotti, giornalista di AgenSir.
Si può fare conto
L’inserimento di diversamente abili nel modo del lavoro non solo è possibile, ma è anche fonte di crescita professionale e umana anche per le persone chi opera con loro. Il progetto “Formidabili” di Leroy Merlin è pensato proprio in quest’ottica, come spiega Flavio Possamai, capo settore commercio e tutor di Francesco, ragazzo autistico recentemente assunto dall'azienda attraverso quest’iniziativa dal negozio di Collegno, in provincia di Torino.


Le associazioni ONLUS possono fare conto su una nuova piattaforma promossa da Mooney e da Dynamo Camp per favorire la digitalizzazione e la sicurezza nelle donazioni: scopriamo di più su questo progetto insieme ad Emilio Petrone, CEO di Mooney.


Cosa si può fare per far “tornare i conti” e, perciò, rallentare il calo demografico in Europa? A questa domanda ha provato a rispondere la Commissione per lo Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo, di cui Andrea Cozzolino è membro.


 “Io sarò. ll grande libro di quello che farai da grande” è il titolo dell’ultima fatica letteraria di Federico Taddia, scritta a quattro mani insieme a Pierdomenico Baccalario, in cui vengono raccontate le storie di 20 ragazzi che non hanno smesso di credere e sono riusciti a sfondare nelle professioni futuristiche che stanno prendendo forma oggi.
Si può fare adesso
Come ridurre rapidamente l'uso della plastica negli imballaggi? Contando anche sulla fibra di lino, impiegabile non solo nel confezionamento alimentare. Scopriamo in che modo grazie a Pierluigi Fusco Girard, AD di Linificio e Canapificio Nazionale.



Claudia D’Angelo
, responsabile di “Punto sostenibilità” di Fondazione Fashion Research Italy spiega in cosa consista questo progetto finalizzato a fornire alle manifatture italiane strumenti concreti per intraprendere una svolta decisiva verso l’ecosostenibilità.


È noto che le microplastiche impattano negativamente sull’ambiente, ma quali sono gli effetti sull’organismo? Parliamo di questo tema attraverso un'indagine sullo stato di salute dei corsi d’acqua attorno a Milano svolta da Fondazione AquaLAB, di cui Alessandro De Carli è direttore.


Un trituratore di rifiuti non organici può contribuire a ridurre da subito il volume di plastica prodotta: con Roberto Frisina, CEO di Frieco, capiamo meglio il funzionamento e i vantaggi di quest’apparecchiatura brevettata.
L’economia circolare deve andare di pari passo con le norme, che devono adeguarsi per favorirla: questo l'obiettivo del Circular Economy Network, le cui richieste sono raccontate dal coordinatore Fabrizio Vigni.  


Non si può attendere per salvare le specie in via di estinzione, sia che si tratti di animali selvatici che, come nel caso di “Gallo Larino”, di animali da allevamento. Roberto Dalia, cofondatore dell’associazione, racconta le iniziative concrete per impedire che questi esseri viventi spariscano per sempre.
Si può fare fiducia
Francesca Capelli, insegnante a Buenos Aires in una scuola italiana, racconta il tentativo di trasmettere la fiducia nel futuro ai propri studenti.


Un primo passo per l’aiuto psicologico può arrivare da un’app: scopriamo di più su Convforth insieme a Martina Caccia, CEO della start up.


I giovani italiani in età pre universitaria e nei primi anni di Università sono fiduciosi o meno sulle prospettive future? Chiediamolo ad Alessandro Rosina, docente e coordinatore scientifico dell'Osservatorio Giovani dell'Istituto Toniolo.


In chiusura, parliamo dei progetti in Italia di Save the Children con Elio Lo Cascio, coordinatore del punto luce di Torre Maura (Roma) di Save The Children in cui si è tenuto recentemente un incontro tra i ragazzi e il premier Mario Draghi.
Si può fare meglio
Federico Alberghini, direttore della banda musicale “Rulli Frulli”, ha recentemente vinto il "Premio Imprenditori per il Bene Comune" insieme alla propria associazione per il progetto di riqualificazione dell’Ex-Autostazione degli autobus di Finale Emilia.


Se i fondi per le associazioni contro la violenza sulle donne scarseggiano in Italia, il comune di Bologna va in controtendenza e si impegna a garantire il doppio delle risorse nel 2022 a queste organizzazioni: scopriamo com’è la situazione in Emilia Romagna insieme ad Anna Pramstrahler, fondatrice di “Casa delle Donne”.


E’ di questi giorni il report di Legambiente, di cui Edoardo Zanchini è vice presidente, sugli eventi estremi causati dal clima in Italia, ma c’è anche chi ha messo in atto delle buone pratiche per ridurre al minimo le conseguenze derivanti da queste calamità naturali. È il caso del comune di Lecce, che ha realizzato un piano di adattamento per contrastare il fenomeno dell’erosione della costa. Conosciamo il progetto nel dettaglio insieme a Carlo Salvemini, sindaco del capoluogo salentino.


Anche l’industria siderurgica può fare meglio dal punto di ambientale: il progetto del Gruppo Feralpi, raccontato da Maurizio Fusato, responsabile della transizione energetica ecologica del gruppo.



Federica Manzitti
, curatrice della rassegna di podcast “Invisibile” di scena a Roma in questi giorni, spiega com’è nata l’idea di spostare un’attività privata in un luogo pubblico.
Si può fare per tutti
Roberto Parmeggiani, autore del libro “A Said piaceva il mare", racconta un’iniziativa inclusiva per bambini affetti da disabilità che consente loro di leggere attraverso dei simboli.


Ottenere il profitto mentre si fa del bene è possibile: questa è la filosofia alla base di Tangible, società benefit che si occupa di rendere le app accessibili a tutti: intervistiamo il fondatore, Nicolò Volpato.



Gioia Ferrario
, responsabile HR di Deloitte Italia, illustra come i temi di diversità e inclusione siano sempre più presenti nelle aziende.


Chiesi è una delle società più sensibili al tema dell’inclusione sociale, tanto da essersi classificato al 36° posto in uno studio annuale del Financial Times che prende in esame 850 aziende europee su questo tema: affrontiamo il discorso insieme ad Arianna Conca, Diversity&Inclusion Manager del Gruppo Chiesi.
Si può fare a terra
Scopriamo qual è la relazione tra cambiamenti climatici e sfruttamento del suolo insieme a Gilmo Vianello, vice presidente dell'Accademia Nazionale di Agricoltura.


Recentemente XFarm, di cui è presidente Marco Notarnicola, è stato premiato per il progetto “Hasta l’Huevo” allevamento avicolo sociale in un’azienda agro-ecologica nata sui terreni confiscati alla mafia a San Vito dei Normanni, in Puglia.


Cambiamenti climatici e migrazioni: scopriamone il nesso attraverso l’esempio di ciò che avviene in Senegal, raccontata attraverso gli studi di Elena Giacomelli, membro del team di ricerca che lavora alla campagna "Climate of Change" di WeWorld, organizzazione di cui Luca De Filicaia ricopre il ruolo di responsabile per quanto riguarda l'Africa del Nord e dell'Ovest.



Enrica Gentile
, amministratore delegato di Aretè, racconta come i cambiamenti climatici stiano giocando un ruolo nel caro prezzi delle materie prime.


Per la prima volta nella recente Cop26 è emerso il tema dell’acqua legato all’adattamento climatico: ne parliamo con Benedetta Brioschi, responsabile della practice Food&Retail&Sustainability di The European House–Ambrosetti, che ha creato la piattaforma “Community Valore Acqua per l’Italia”.



Riccardo Valentini
, consulente strategico presso la Fondazione “Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici”, spiega come la dieta mediterranea possa giocare un ruolo importante in ottica di sostenibilità.
Si può fare in movimento
Francesco Paolo Lanzino, presidente di WoodVivors, è in procinto di ultimare il lungo percorso che lo sta portando dall’isola di Pantelleria a Torino a passo di mulo. 


Il comune di Poggibonsi ha avuto il privilegio di partecipare alla Cop26 attraverso una videoconferenza a cui è stato invitato Roberto Gambassi, assessore all’Ambiente e alla Mobilità della città toscana, per presentare il progetto di mobilità sostenibile che il comune sta realizzando. 


Mobilità sostenibile e traffico su rotaia possono andare di pari passo: scopriamo in che modo insieme a Stefano Maggi, docente di Storia Contemporanea dell’Università di Siena e grande esperto in materia. 


Dai treni agli aerei. Sergio Colella, presidente per l’Europa di SITA, spiega come la tecnologia possa aiutare il traffico aereo ad essere più attento all'ambiente.
Si può fare la conclusione
Segrate, alle porte di Milano, è l’unico comune italiano - oltre a quello di Poggibonsi - ad essere stato invitato a partecipare alla Cop26, che volge alla conclusione: scopriamone i progetti insieme a Francesco Di Chio, vice sindaco e assessore delegato al Territorio e alla Transizione Ecologica di questa città lombarda. 



Antonio Sebastianelli
, sindaco di Terre Roveresche, illustra le conclusioni a cui sono giunti dopo un anno dal lancio dell’innovativo progetto che consente di stabilire l'ammontare della tassa sui rifiuti in base alla CO2, iniziativa che ha consentito recentemente al comune in provincia di Pesaro-Urbino di essere tra i vincitori del Cresco Award - Città Sostenibili. 


Anche grazie al lavoro di Gianni Pietro Girotto, presidente Commissione industria e commercio del Senato, si va verso una diffusione sempre più estesa delle comunità energetiche rinnovabili. A chi obietta che pannelli fotovoltaici e pale eoliche rischiano di deturpare il paesaggio, cosa risponderà Maurizio Delfanti, AD di RSE?  


Si è concluso il primo lavoro di riqualificazione edilizia incentivato dal Superbonus 110% e dal bando BE2 a Milano. Cecilia Hugony, AD di Teicos, spiega quali siano i benefici ambientali ed economici, mentre Michele Rainone, condomino del palazzo in questione, svela come l’assemblea condominiale abbia trovato l’accordo per dare il là alla ristrutturazione. 


In chiusura, con Paolo Sivelli, presidente dell'Associazione Vele d'Epoca Verbano
Si può fare comunità
 Il Covid ha acuito i problemi, economici e non solo, di tante associazioni sportive dilettantistiche. Questo è il contesto in cui nasce Sporteams, una startup di Firenze che si pone l’obiettivo di digitalizzare il mondo dello sport giovanile e amatoriale, rappresentata oggi dal direttore generale Luca Bassilichi.



Giuseppe Leo Leonelli
 è un ascoltatore di Si Può Fare che racconta la storia dell’intitolazione di una piazza del comune di Vignola (Modena) per volere della comunità ad un clochard scomparso nel 2009 e benvoluto da tutti. 


La comunità al servizio della comunità: così si può riassumere l'impegno dell’Opera San Francesco a Milano per le persone che necessitano di aiuto. Ne parliamo con il presidente dell’associazione, Fra Marcello Longhi


La comunità finanziaria mondiale si mobilita per favorire la transizione energetica: ne parliamo con Simone Chelini, head of ESG & Strategic Activism di Fideuram Asset Management SGR, che fa parte della coalizione "Net Zero Asset Managers Initiative".  
Si può fare alleanza
Davide Casetti, presidente della classe italiana RS21, spiega il progetto di barche a vela realizzate con materiali riciclati e dotate di motore elettrico che ha portato alla creazione di una competizione tra team, alleati nella sostenibilità, ma avversari in acqua.  


Tenendo fede alle promesse, il sindaco Giuseppe Vicinelli ha inaugurato un nuovo polo scolastico a Sant’Agata Bolognese, in provincia di Bologna, fulgido esempio di alleanza tra istituzione e cittadini. 


Con Biancamaria Cavallini, customer success manager di Mindwork, parliamo della sinergia tra l’organizzazione di cui fa parte e le aziende che si preoccupano della salute psicologica dei dipendenti.  


L’inserimento nel mondo del lavoro può apportare numerosi benefici per le persone autistiche: scopriamo quali con Mario Paganessi, presidente della fondazione “Oltre il labirinto”, che organizza dei laboratori di agricoltura dedicati a bambini e ragazzi autistici. 



Giacomo Toscano
, fondatore del Gruppo Legami, spiega in cosa consista l’iniziativa “Como Città Fratelli Tutti”, un’alleanza per l’integrazione a favore delle persone che vivono la marginalità. 


L’alleanza tra diverse tipologie di espressioni artistiche è fondamentale per dare vita ad eventi come quelli realizzati dal collettivo artistico Orma, di cui Marco Celentani è fondatore e direttore. 
Si può fare ben altro
Francesca Oliva, coordinatrice di Equatorial Power, racconta le difficoltà dell’Africa subsahariana ad avere accesso all’energia elettrica e illustra ciò che si può fare per ovviare a queste problematiche.


Partendo da “Almamatto”, un libro che aiuta a prendere coscienza del fatto che la follia sia insita in ciascuno di noi, Fondazione Lighea ha avviato una raccolta fondi per poter realizzare un centro di gestione della crisi per malati psichiatrici: scopriamo come poter aiutare le persone affette da queste patologie insieme al fondatore della Onlus, Giampietro Savuto.


Nei prossimi giorni prenderà il via a Glasgow la Cop26: commentiamo con Gianni Silvestrini, direttore del Kyoto Club, quali premesse e quali sviluppi potrebbero scaturire da questo incontro tra Paesi per discutere sull'annoso problema del riscaldamento climatico.


In chiusura, voliamo in Sicilia, precisamente a Ferla, dove ha preso il via la prima comunità energetica rinnovabile sicula: scopriamo in cosa consiste questa nuova forma di condivisione di energia insieme a Michelangelo Giansiracusa, sindaco del piccolo comune in provincia di Siracusa.
Si può fare eco
Con la fisica Gabriella Greison diamo voce alle donne della scienza, partendo dalle pioniere del passato per arrivare fino alle eccellenze italiane di oggi.


L’Italia è all’avanguardia per quanto riguarda il riciclo del legno rispetto al resto d’Europa, scopriamone i motivi e gli usi possibili insieme a Nicola Semeraro, presidente di Rilegno.


Con Marco Versari, presidente di Biorepack, e con Paola Cerri, sales&marketing manager di Sacchital Group, affrontiamo il tema degli imballaggi realizzati in bioplastica.

Marcos Valdes, ad di VIS, spin off della Normale di Pisa, sottolinea l’importanza di saper comunicare nel modo corretto quando si parla di scienza.


All’interno della tenuta di Suvignano (provincia di Siena), confiscata alla Mafia nel 1983, sono andati in scena i "campi della legalità", un’iniziativa dedicata ai ragazzi che svolgono il servizio civile: ne parliamo con Sara Pallini, operatrice volontaria ASC.
Si può fare conoscenza
Conoscersi, per abbattere le barriere che circondano le persone affette da disabilità. È questo l’intento di Cetty Ummarino, responsabile di “Like Your Home”, progetto che stimola e favorisce l’autoimpiego nel settore turistico di disabili e invalidi.


Con Matteo Ingaramo, docente del Politecnico di Milano parliamo della conoscenza in relazione alla sostenibilità attraverso il premio “Smart Label - Host Innovation Award”, facente parte della fiera mondiale HostMilano, in corso in questi giorni nel capoluogo milanese.

Teresa Summa, docente al Liceo Parini di Milano, racconta l’iniziativa “Braccia prestate all’agricoltura”, per fondere conoscenza e natura in un percorso dedicato agli studenti.


In chiusura, parliamo con Francesca Bubba dell'idea che ha messo in pratica insieme al compagno per fornire lezioni gratuite di matematica e fisica ai ragazzini della zona di Borgia, in provincia di Catanzaro.
Si può fare mobilità

La mobilità può essere sostenibile. Ne sono convinti i comuni che domenica 31 ottobre parteciperanno alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano: scopriamo in cosa consiste questo evento insieme a Daniele Sinibaldi, vicesindaco e assessore al turismo di Rieti, una delle città che aderiscono all’iniziativa.


Per favorire l’uso della bicicletta servono anche delle velostazioni, strutture adibite al deposito di biciclette, in prossimità degli snodi ferroviari: ne parliamo con Marco Mancini, portavoce del Gruppo Ferrovie dello Stato italiane.


A partire da un tragico evento, la morte di una bambina di prima media investita da un’auto nel 2009 la città di Forlì, grazie all'aiuto di diverse istituzioni e sponsor, organizza ogni anno il progetto IES: il docente e cofondatore Marco Susanna racconta le tappe di questo percorso formativo per insegnare l’importanza dell’educazione stradale ai ragazzini.



Luca Cavoli
, CFO di E-green, illustra il progetto e-tool, la prima city-bike al mondo completamente connessa tramite device iOS e Android.


Con Stefano Clerici, direttore scientifico di OMSS, parliamo di mobilità sostenibile e di come siano cambiati gli spostamenti degli italiani durante la pandemia da Covid-19.


L’attesa snervante di un volo in ritardo, momenti di sconforto o paura. è per aiutare i passeggeri in momenti come questi che esistono figure come quella di don Fabrizio Martello, che esercita il proprio ruolo all’interno della cappella dell’aeroporto di Milano-Linate da oltre 10 anni.
Si può fare breccia...nel muro
Tra le attività che svolge CIMEA rientra anche la conversione dei titoli di studio dei rifugiati: Luca Lantero, direttore del centro, racconta le fasi di questo processo.


Fausta Omodeo, volontaria del centro di accoglienza "Rete Milano", offre un aiuto ai migranti di passaggio.


La tratta degli esseri umani è un problema purtroppo attuale: la cosa più sbagliata è fingere che non esista. Parliamo del tema insieme a Suor Maria Luisa Puglisi, coordinatrice europea di "Thalita Kum", associazione internazionale che lotta per contrastare questo fenomeno.


Next Generation Italy è un'associazione che si occupa di migrazione e nuove generazioni: scopriamo di più con il presidente Siid Negash.
Si può fare backup
Ormai abbiamo l'abitudine di conservare qualsiasi cosa unicamente a livello digitale, abbandonando quasi totalmente il cartaceo. Il blogger Massimo Mantellini avverte sui rischi dell'affidare i nostri backup alla tecnologia.


L'Ente Risi ha il duplice ruolo di organo di tutela del riso 'made in Italy' con le sue tradizioni, ma anche di ricerca: ne parliamo insieme al direttore generale Roberto Magnaghi.


All'insegna della riscoperta della natura e dei borghi tra Po' e Calabria. Paolo Pileri, professore del Politecnico di Milano, ci illustra il progetto "Trasponde" lungo il fiume Po', mentre la ciclista endurance Paola Gianotti racconta quale percorso sia previsto nella "ciclovia dei Parchi della Calabria".


A partire da una diatriba veneto-croata sulla denominazione di un vino, Igor Pellicciari, professore di Storia delle Istituzioni e Relazioni Internazionali all'Università di Urbino Carlo Bo, spiega la linea di confine tra l’identità culturale e il nazionalismo alimentare.


In conclusione, Rosa Piro, docente di lingua e linguistica italiana all'Università "L'Orientale" di Napoli, racconta la genesi di modi di dire come "Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare".
Si può fare CO2
Annalisa Corrado, ingegnere di AzzeroCO2, che ha curato il rapporto “Primo Atlante dell Foreste: il ruolo delle imprese nella riqualificazione del territorio” (in uscita con il Sole 24 Ore), spiega il basilare ruolo delle piante nella riduzione delle emissioni di CO2.


Non solo gli alberi, l'anidride carbonica può rientrare nel sistema produttivo: scopriamone altri possibili utilizzi insieme a Paolo Deiana, ingegnere dell'ENEA. 



Davide Chiaroni
, vicedirettore dell'Energy&Strategy group del Politecnico di Milano ci spiega il funzionamento del mercato della CO2.


Per raggiungere l'obiettivo europeo dell'abbattimento totale delle emissioni entro il 2050,
un'azienda può percorrere una via alternativa: Stefano Borghi, presidente del CdA di Carbon Credits Consulting, espone quale.
Si può fare fede
Apriamo la nostra puntata sul rapporto tra religioni e ambiente con Luigino Bruni, direttore scientifico del comitato The Economy of Francesco, che ci spiega come sia nato questo raggruppamento ispirato ai dettami di Papa Francesco e quali siano le attività che svolge.


Con Sergio Castelbolognesi, presidente di Keren Kayemeth LeIsrael Italia, scopriamo quale sia il legame tra la religione ebraica e i progetti di riforestazione che promuove e realizza questa ONLUS.


La Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia ha istituito da 20 anni una commissione globalizzazione e ambiente: parliamo dei loro progetti con la coordinatrice Antonella Visintin.


Il buddismo ha un rapporto quasi viscerale con la natura e il mondo che ci circonda: conosciamo quale sia il suo modo di rapportarsi all'ambiente insieme a Stefano Bettera, portavoce dell'Unione Buddisti Italiani.


Sergio Yahya Pallavicini, presidente e imam della COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana), spiega quali siano i riferimenti al rispetto dell'ambiente all'interno del Corano e come questi precetti abbiano un'applicazione nella vita quotidiana del credente musulmano.


In chiusura, con Maria Rosaria Piccinni, cultore della materia di Diritto Ecclesiastico, diritto canonico e diritto delle relazioni interculturali e interreligiose, cerchiamo di trovare dei punti in comune tra religione e ambiente
Si può fare dentro
Ridere fa bene al fisico e alla mente, anche se la risata non è spontanea ma rientrante in un percorso studiato di esercizi. E’ questo il principio alla base dello Yoga della Risata, raccontato da Laura Toffolo, prima Master Trainer e Ambassador italiana della Laughter Yoga University.


“Alfa” è l’innovativo strumento messo sul mercato per monitorare e, conseguentemente, ridurre i consumi energetici della propria abitazione. Nel weekend in cui scatteranno i rincari in bolletta per tutti gli italiani scopriamo quali sono gli sprechi quotidiani da evitare insieme a Massimo Valerii, ad di Sinapsi, azienda che ha realizzato ”Alfa”.


Il professor Paolo Granata, ordinario dell’Università di Toronto, racconta il proprio rapporto decennale di amicizia con un carcerato, Pietro Paolo Polizzo, che ha portato alla nascita di “Codice a sbarre”, libro che partendo dalla storia personale di chi si trova in prigione, invita a ripensare sul sistema carcerario italiano.


Sempre restando in tema di carcere, affrontiamo il percorso rieducativo da parte dei detenuti attraverso il rapper Francesco “Kento”, che da anni insegna scrittura creativa all’interno di un carcere minorile. 
Si può fare in modo

In questi giorni a Milano si sta tenendo Pre-Cop, la riunione ministeriale preparatoria in vista di COP26,  la Convenzione delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico, in programma a Glasgow. A corollario di questi incontri, si è tenuto anche un dibattito tra i giovani, #ALL4CLIMATE ITALY 2021. In questo incontro, a cui ha partecipato anche Giovanni Mori, divulgatore di Fridays for Future Italia e collaboratore di Save The Planet, i giovani hanno chiesto agli esponenti del mondo del Real Estate di realizzare città più sostenibili.



Silvio Seno
, professore ordinario di Geologia strutturale all’Università degli Studi di Pavia, spiega l’importanza di valorizzare e preservare il patrimonio geologico del nostro Paese, in particolare quello contenuto all'interno di Pantelleria, isola in cui è stata organizzata un’escursione in tema in occasione della Settimana della Terra.


La neutralità climatica è un obiettivo molto ambizioso da raggiungere entro il 2050. Per poterci arrivare è importante ridurre la quantità delle emissioni di CO2, ma nessuna regione italiana è vicina al raggiungimento richiesto per lo step intermedio del 2030. Ne parliamo insieme a Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, associazione che ha redatto un report a riguardo.


Chi dice che fare del bene non possa andare di pari passo con un ritorno dal punto di vista economico? E’ questo l’assunto da cui parte Deborah Zani, CEO di Rubner Haus, un’azienda che realizza case prefabbricate in legno, nel suo libro “Sostenibilità e Profitto. Il binomio del successo nel prossimo futuro”.



Isabella Andrighetti
, responsabile Certificazioni e Programmi Territoriali del Touring Club Italiano, spiega quali sono le credenziali per ottenere la Bandiera Arancione, riconoscimento di prestigio per borghi italiani inferiori ai 15mila abitanti. Domenica 3 ottobre il Touring Club promuove la Caccia ai Tesori Arancioni, iniziativa che invita a scoprire le piccole eccellenze dell’entroterra attraverso dei percorsi unici che si snodano nel cuore dei borghi certificati con la Bandiera Arancione, tra cui Soave, in provincia di Verona. Abbiamo sentito Sara Lucchi, responsabile dell’ufficio turistico del comune veneto.


In chiusura, l’eco-runner Roberto Cavallo illustra in cosa consista il plogging e la gara in corso oggi in Val Pellice, valida per il campionato mondiale di questa particolare disciplina che fonde la competizione sportiva insieme al green.  
Si può fare conti
Al Circolino di Bergamo, la prima Convention dell’Associazione Managernoprofit, la sfida del PNRR per aiutare chi vuole aiutare gli altri. Sergio Vitelli, segretario generale di Manager No Profit.


Dove vanno i capitali sporchi di evasori e criminali? Cerchiamo di capirlo con Ilaria Ramoni, tra le autrici del libro "Il giro dei soldi. Storie di riciclaggio"



 Leggere le statistiche ed i grafici con le percentuali può rappresentare un autentico labirinto per la nostra percezione del reale. Per capire di più chiediamo aiuto alla “pioniera” della statistica al femminile, Linda Laura SabbadiniDirettrice Istat.


Comunicare i numeri è importantissimo: insieme Diego Rizzuto, comunicatore scientifico della società Taxi 1729, cerchiamo di fare il punto su questa ardua questione.
Si può fare da Giovani
Il Team Italy parteciperà alla European cybersecurity challenge, le gare che decreteranno la miglior squadra di hacker in Europa.
Collegato con noi Andrea Biondo, capitano della squadra nazionale italiana cyberdefender.


A Poggibonzi il convegno organizzato da CTQ Spa "per fare un frutto ci vuole un drone": Marco Dalla Ragione di Caffè River, ci racconta della App che la sua azienda ha sviluppato per migliorare il rapporto diretto con i clienti.



We World Onlus è capofila italiana della campagna europea "Climate of Change". Questo progetto vuole sensibilizzare le tematiche di migrazione e dei cambiamenti climatici. Per promuovere l'evento sono state scelte le arti performative, ed è stato costruito uno spettacolo ad hoc insieme a Magdaclan Circus e Flic scuola circo.
Sentiamo Rachele Ponzellini, Comunication Manager di tutto il progetto "climate of change" per We Word e Achille Zoni, musicista e project manager del consorzio Magdaclan e Flic Circo



La Coop Supermercati organizza la piantumazione di 1000 Alberi come side event della PreCop26. Le cooperative arriveranno a Milano e come prima tappa è stato scelto il bosco di Rogoredo. Questo è il primo tassello di una operazione che continuerà includendo altre 9 città in giro per l'Italia. Albino Russo, direttore di Ann-Cc Coop, ci parla di questa bella iniziativa.


La scrittrice da cinquantamila copie partita dalla piattaforma WattPad: Cristina Chiperi, ci racconta la sua storia.

I commenti sono chiusi.