Tutti Convocati


Tags (categorie): Politica, Fantascienza, Zanzara
[ Aggiungi la tua categoria (tag) ]

Con Carlo Genta e Pierluigi Pardo, lo sport appassiona e diverte. Le voci e i suoni del calcio. Una lettura ironica e coinvolgente degli avvenimenti dell'attualità sportiva, senza fanatismi e senza tecnicismi. Commenti, interviste e soprattutto il dibattito con gli ascoltatori, che sono tutti convocati. E' come andare al bar sport: fra una risata, un commento, lo sport con Genta e Pardo è per tutti.
E alla domenica, dopo le partite Tutti Convocati Weekend, condotto da Giovanni Capuano, con la partecipazione dell'immancabile Pierluigi Pardo per commentare insieme agli ascoltatori un rigore mancato, un gol rubato e un risultato con il cuore di chi la passione la vive, la racconta e ci gioca. Con imitazioni, tic, smorfie, scherzi da spogliatoio e ironia irriverente. L'unico programma in diretta sul calcio a partite appena finite, in cui da casa o dallo stadio gli ascoltatori possono dire la loro perché sono sempre convocati.
Autore: Radio 24
Ultimo episodio: 14/08/22 19:07
Aggiornamento: 15/08/22 12:10 (Aggiorna adesso)
Ciao Franco
Ultima puntata della stagione di Tutti Convocati poi ci rivediamo alla ripresa del campionato. Nel frattempo, convocati Franco Ordine, firma de Il Giornale e Fabrizio Biasin di Libero: dalla trattativa per Charles De Ketelaere, che sembra essere in dirittura d'arrivo, al futuro di Skriniar.
Nella giornata di ieri, Vettel ha annunciato il ritiro dalla Formula 1, mentre Leclerc e la Ferrari sono ansiosi di rivincita: ne parliamo con Umberto Zapelloni.

Dan Peterson, ex allenatore dell'Olimpia Milano, e Dino Meneghin, che ha indossato la canotta della squadra milanese, ricordano Franco Casalini, coach che ha portato Milano sul tetto d'Europa, scomparso ieri all'età di 70 anni.
Pogba e Dybala: fenomeni di rischi
Con Massimo Mauro, ex giocatore juventino, parliamo dei temi più caldi del calcio italiano: dall'infortunio di Pogba, all'infinita trattativa per DeKetelaere, passando per il fragile Dybala che fa sognare Roma insieme all'imminente arrivo di Wijnaldum, per arrivare fino alla lite tra Juric e Vagnati.


Convocato Filippo Maria Ricci da Madrid, città da cui se ne è andato Suarez, che ha trovato l'accordo per tornare in Uruguay al Nacional, per parlare di Ronaldo che si propone all'Atletico Madrid.


Insieme al dirigente motociclistico Carlo Pernat facciamo un punto sul Motomondiale di MotoGP ad una settimana dalla ripresa delle gare.
Serata Dy...Bala
Ieri sera è stata la serata di Dybala, presentato al Colosseo quadrato di Roma davanti ad una marea giallorossa: sentiamo come è stata vissuta dalle due sponde della Capitale con il laziale Giuseppe Cruciani e con il romanista Fabrizio Roncone, giornalista del Corriere della Sera.


Ci raggiunge anche Gigi Di Biagio, talent a DAZN, che dice la sua sulla Joya e sulle ambizioni Scudetto della Roma.


Ennesima puntata della telenovela Milan-Bruges per De Ketelaere ed ennesima fumata grigia dopo l'incontro di ieri a Lugano tra i due club: convocato Carlo Pellegatti, celebre cantore delle gesta rossonere, per farci un punto sul mercato del Diavolo.



Massimiliano Gallo, direttore de Il Napolista, fa un quadro sul clima che si respira sotto il Vesuvio, con i rapporti ai minimi storici tra tifoseria e proprietà del Napoli.
PogbOut
Si ferma Paul Pogba a causa di una lesione al menisco e, dopo il consulto medico, si deciderà se il giocatore verrà operato o meno: sentiamo come l'ha presa lo juventino Massimo Zampini.


Nella giornata di oggi il Milan tenta l'ultimo assalto per Charles De Ketelaere con un blitz a Lugano per incontrare il Bruges: con Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, raccontiamo le ultime e scopriamo le altre trattative di calciomercato.


Convocato Leo Turrini, che è rimasto bloccato sulla Pero-Cormano a causa di un incidente provocato da Leclerc.


Tiene ancora banco nel ciclismo il gesto di Vingegaard nei confronti di Pogacar al Tour De France: ne parliamo con il giornalista Pier Augusto Stagi.
La prima meraviglia di Lorenzo il Magnifico
Musetti batte Alcaraz in tre set e vince la prima finale in carriera nel circuito ATP al torneo 500 di Amburgo: con Paolo Bertolucci, commentatore di Sky Sport, celebriamo l'impresa del classe 2002 e parliamo di questo momento scintillante per il tennis italiano.


Restando in tema tennis, ci colleghiamo con Alessandro Alciato, presente a Napoli per la presentazione del nuovo torneo ATP 250 di Napoli, che si svolgerà dal 17 al 23 ottobre.


Il campionato di F1, se fosse mai stato aperto, si è praticamente concluso con l'errore di Leclerc, che ha fatto pubblica ammenda, assumendosi tutte le colpe: ne parliamo con Giorgio Terruzzi.


Con la vittoria di Stano nella 35 km di marcia si sono conclusi ieri i Mondiali di atletica di Eugene: tracciamo un bilancio sulla spedizione azzurra insieme al commentatore RAI Giorgio Rondelli.
Una mano sul Tour
È stata una settimana di grandi colpi e trasferimenti: Dybala, Bremer, De Ligt. Ora la Roma punta su Wijnaldum per il centrocampo, mentre il Milan aspetta di chiudere per De Ketelaere. Con Ivan Zazzaroni parliamo della Serie A che si sta disegnando.È già storia quella stretta di mano tra Pogacar e Vingegaard che, con la tappa di ieri dell'Hautacam, ha messo al sicuro il suo Tour de France. Ne parliamo con Pier Augusto Stagi.Ci colleghiamo con Umberto Zapelloni per sapere come vanno le FP1 del GP di Francia di Le Castellet.
Giù le mani da Skriniar
Dopo lo smacco Bremer della Juventus sull'Inter, c'è molta delusione tra i tifosi interisti che ora sono preoccupati per un'eventuale cessione di Skriniar. Il difensore, al momento, è stato tolto dal mercato dalla società, ma che succederebbe se arrivasse un'offertona? Ne parliamo con Marco Barzaghi di Sport Mediaset.


Il Monza della premiata ditta Berlusconi-Galliani è attivissimo sul mercato, tanto da avere il problema di una rosa fin troppo ampia. E c'è chi sostiene che ci sia ancora da aspettarsi un colpo ad effetto per l'attacco...ci aggiorna Stefano Peduzzi, direttore di Monza News.


Torniamo su Bremer per sapere come invece i tifosi del Torino hanno preso il trasferimento alla Juventus: convocato coach Mauro Berruto, tifosissimo granata.


Da un coach all'altro: è con noi Peppe Poeta che ci parla della sua nuova, doppia esperienza come assistente di Ettore Messina all'Olimpia Milano e di Gianmarco Pozzecco nell'Italbasket.
Dispetto Bremer
Sgambetto della Juventus all'Inter: affare fatto per Bremer col Torino per 41 milioni più 9 di bonus, oggi le visite mediche e l'Inter, palesemente interessata da mesi al difensore, resta col cerino in mano. Umori bianconeri e nerazzurri con Alessandro Allara e Fabrizio Biasin.Con Marco Bellinazzo qualche retroscena e dettaglio succulento sul closing del Milan tra Elliott e RedBird. Il punto sui Mondiali di Atletica di Eugene con Giorgio Rondelli: arriva la prima medaglia azzurra col bronzo di Elena Vallortigara nel salto in alto. Out dalla finale dei 200m Filippo Tortu per soli tre millesimi, mentre Jacobs torna a parlare del suo ritiro.Chiudiamo con Massimo Caputi per uno sguardo all'altra faccia di Roma: mentre la sponda giallorossa è in visibilio per l'acquisto di Dybala, quella biancoceleste vive le solite giornate di attrito con la società e con Acerbi che è in attesa di cambiare aria.
Azzurro vivo, Azzurro sbiadito
Partiamo dal personaggio che ha animato le ultime 48 ore di mercato: continuiamo a parlare delle febbre Dybala a Roma con Jacopo Savelli.




Andrea D'Amico fa tripletta: dopo Insigne e Criscito, il procuratore e intermediario veronese riesce a portare a Toronto anche Federico Bernardeschi. Canada colonia italica.


Mentre Leo Turrini era in coda sulla Pero-Cormano ad aspettare Dybala, si consumavano vittorie e sconfitte in maglia Azzurra... out l'Italia di calcio femminile dall'Europeo, Jacobs abbandona i Mondiali di Eugene e il suo compagno d'oro Tamberi resta fuori dal podio del salto in alto. Una grande soddisfazione è arrivata però dalle ragazze dell'Italvolley del nostro convocato coach Davide Mazzanti, fresco di vittoria della Nations League.
Chi vuole un Ronaldo?
Il punto sulla settimana di calciomercato appena passata e su cosa ci aspetta nei prossimi giorni insieme al direttore di Sportitalia Michele Criscitiello. Nel frattempo, si ripete la telenovela della scorsa estate di CR7 in cerca di una nuova sistemazione in Europa. Eppure, fino ad ora, non sono molte le società che hanno aperto la porta all'agente portoghese Jorge Mendes. Ne parliamo con Claudia Garcia.


L'inglese Pidcock si prende l'Alpe d'Huez. Oggi, tredicesima tappa del Tour de France che si sposta verso Saint-Etienne. Il commento di Pier Augusto Stagi.


Al via ad Eugene, in Oregon, i Mondiali di atletica. Quali speranze per la spedizione Azzurra? Lo chiediamo a Giuseppe Gibilisco, ultimo oro iridato italiano ai Mondiali di Parigi nel 2003.
Un calcio(mercato) senza soldi
Trattative che vanno verso la fase stazionaria del weekend. I nomi sul tavolo sono sempre gli stessi: Skriniar, Dybala, De Ligt, Bremer, Zaniolo, tutte pedine da manovrare in una guerra al ribasso e al rialzo tra club, giocatori e procuratori, attori di un calcio sempre più indebitato, come emerge dal report annuale della FIGC. Il punto con Luca Marchetti del team mercato Sky Sport.



Francesca Schiavone
ci presenta il suo "Team Lab", laboratorio di nuovi talenti del tennis che si fonderà sulla ricerca del perfetto equilibrio tra componente tecnica e fisica.


Andiamo a Firenze dal direttore del Corriere Fiorentino Roberto De Ponti nel giorno della presentazione del neo acquisto Viola Jovic. Infine, voliamo negli Stati Uniti da Simone Sandri per parlare dei nostri italiani impegnati nella Summer League NBA e della nuova casa di Gallinari, i Boston Celtics.
Koulibaly ai saluti
Campioni che tornano come Paul Pogba che ieri si è ripresentato a stampa e tifosi, campioni che vanno, come Kalidou Koulibaly. Un altro dei simboli del Napoli degli ultimi anni sta per lasciare l'Italia direzione Chelsea. Lo ha ammesso, di fatto, lo stesso Spalletti dal ritiro di Dimaro, oltre alle pubbliche manifestazioni di stima nei confronti di Dybala. Messaggi in codice, ma mica tanto. Di tutto questo parliamo con Massimo Mauro e Raffaele Auriemma.


Giro di test match estivi dell'Italrugby insieme a Giacomo Bagnasco: dopo le due vittorie con Portogallo e Romania, gli Azzurri della palla ovale falliscono la prova più importante contro la Georgia, nota pretendente del Sei Nazioni.
Gossip e mercato
Il divorzio reale di Totti e Ilary, i malumori di Zaniolo, i silenzi non silenzi di Mourinho che fa sapere di essere "frustrato dal mercato", con quell'intenso desiderio che si chiama Paulo Dybala. Col direttore del Corriere dello sport Ivan Zazzaroni un assaggio di questi giorni romani.



Di Maria si presenta al popolo juventino. Daniel Martinez di ESPN ci racconta come ha visto El Fideo nella conferenza stampa di ieri.


Se i matrimoni finiscono, non si può dire lo stesso dei problemi di affidabilità della Ferrari o delle interminabili code sulla Pero-Cormano dove si trova Leo Turrini. Nel frattempo, anche la Spagna di Filippo Maria Ricci piange la separazione tra Piqué e Shakira che non vuole più saperne del suo ex "Geri".
Finalmente Charles. Ancora Nole
Con Umberto Zapelloni partiamo da Leclerc che vince in Austria, a casa Red Bull, davanti a Verstappen. Ma è ancora un bicchiere mezzo pieno per la Ferrari che manca la doppietta ancora per un problema di affidabilità, questa volta su Sainz, uscito tra le fiamme dalla sua monoposto. Ci raggiunge anche Paolo Bertolucci che ieri ha commentato l'ennesimo trionfo di Novak Djokovic che ieri ha domato l'irregolare Kyrgios in una bellissima finale di Wimbledon.


Quarant'anni dalla Notte del Mundial '82: li festeggiamo con Antonio Cabrini, protagonista di quel sogno tricolore e di un docufilm che lo racconta, "Il viaggio degli eroi".


Chiudiamo con gli aggiornamenti di mercato di Tancredi Palmeri.
Ave Di Maria
Con Paolo Bertolucci partiamo dal ritiro di Rafa Nadal da Wimbledon: il fenomeno spagnolo cede alla lesione addominale che lo tormenta da inizio torneo e manda direttamente in finale Kyrgios.



È finalmente il Di Maria Day! E Pogba manda messaggi dall'aereo sul quale viaggia direzione Torino. Con Guido Vaciago, direttore Tuttosport, raccontiamo il giorno di festa dei tifosi bianconeri per l'arrivo dei due colpi di mercato Juve.


Primi passi verso il nuovo stadio della Roma a Pietralata. Sarà la volta buona con i Friedkin e la nuova amministrazione capitolina? Lo chiediamo a Roberto Maida del Corriere dello sport.



Domenica sera le Azzurre del ct Milena Bertolini esordiranno contro la Francia negli Europei di calcio femminile. Convocato Andrea Marinozzi che commenterà su Sky la partita.
Contatto Koulibaly-Juve
Apriamo con gli ultimi aggiornamenti di mercato conLuca Marchetti di Sky e poi, con Antonio Giordano del Corriere dello sport, approfondiamo la notizia del giorno: l'incontro tra la dirigenza Juve e l'agente Ramadani di Koulibaly alimenta le voci di un interessamento dei bianconeri per il difensore del Napoli, soprattutto in caso di partenza di De Ligt.



Altro ambiente con qualche tensione è la Lazio, tra liti poi smentite tra Lotito e Tare e i soliti fischi dei tifosi al numero uno biancoceleste. Ne parliamo col tifoso laziale Mauro Mazza.



Per finire, una pennellata di giallo dal Tour de France con Pier Augusto Stagi.
Nole da fare, Jannik...
Ci eravamo illusi per quei fantastici primi due set di Sinner, poi killer Djokovic è venuto fuori e ha giocato tre ultimi set perfetti che gli hanno concesso di accedere alle semifinali di Wimbledon. Per Jannick una partita memorabile e ancora un po' di attesa per entrare a far parte della categoria "mostri del tennis". Per ora comanda ancora Nole. Convocato Marco Imarisio, inviato del Corriere della sera.



Con il direttore del Foglio tifoso nerazzurro Claudio Cerasa, commentiamo le prime parole estive di Marotta e Inzaghi in conferenza stampa. La notizia è la chiusura, almeno apparente, dell'ad nerazzurro all'arrivo di Dybala.



Tra le altre squadre di Serie A che hanno ricominciato i lavori in questi giorni, c'è la Fiorentina di Italiano. Ieri la conferenza stampa di Pradè che ha fatto il punto sul mercato Viola. Ne parliamo con Benedetto Ferrara.



Buona la prima contro l'Olanda della nuova Italbasket targata Pozzecco-Recalcati. Facciamo i complimenti e l'in bocca al lupo a Coach Charlie per la nuova avventura da assistente del Poz.
Silenzi e mal di pancia
Inizia il raduno della Roma, tra Mourinho che annuncia silenzio fino a inizio campionato e il dubbio sul futuro di Zaniolo per l'insistente interesse della Juventus. In particolare, i tifosi non hanno gradito il suo ingresso in macchina a passo molto spedito a Trigoria. I mal di pancia estivi sono già iniziati. Ne parliamo con l'editorialista Giancarlo Dotto. A proposito di mal di pancia, abbiamo imparato a conoscere quelli di Cristiano Ronaldo: il portoghese non si è presentato al raduno del Manchester United e il procuratore Mendes ha ricominciato a bussare alle porte del jet set europeo, come risulta a Gabriele Marcotti, corrispondente inglese del Corsport.Povero Carletto Leclerc e povero il ferrarista Leo Turrini sempre in coda sulla Pero-Cormano. Per consolarlo, gli chiamiamo l'amico appassionato di F1 Dino Zoff, nel giorno dei 40 anni dal Partido Italia-Brasile 3-2.
Ferrari, vittoria e tensione
Il sorriso di Sainz per la prima vittoria in carriera da un lato, la frustrazione di Leclerc per la strategia attuata dal muretto Ferrari dall'altro. Binotto avrà molto da fare per calmare gli animi di casa in questa settimana prima del gp di Austria. Il commento su Silverstone di Giorgio Terruzzi.



Il Settebello sfiora l'oro ai Mondiali di Budapest: 9-9 in rimonta nell'ultimo quarto e poi solo un doppio errore su rigori dell'esordiente Cannella nega la gioia del metallo più prezioso ai ragazzi di coach Sandro Campagna, oggi convocato.


Ci colleghiamo con Carlo Pellegatti da Milanello dove oggi è iniziato il raduno del Milan campione d'Italia.



Chiudiamo con Vincenzo Martucci da Wimbledon, all'indomani della bella partita vinta da Sinner contro l'altro baby prodigio Alcaraz. Domani, l'altoatesino s ela vedrà col Cannibale Djokovic.
Il futuro è ora
Sentiamo le ultime notizie di calciomercato che riguardano i club italiani insieme a Michele Criscitiello, CEO di Sportitalia.



Il Monza è scatenato sul mercato e ora sogna addirittura Icardi: convocato Stefano Peduzzi, giornalista di Monza-news.it, per conoscere le ultime su questa clamorosa trattativa.


Con Marco Bellinazzo, giornalista del Sole 24 Ore, parliamo delle proprietà straniere che investono nel nostro calcio, partendo dalla voce che vorrebbe Investcorp interessato all'Inter.



Mercoledì prendono il via gli Europei di calcio femminile: convocata Monica D'Ascenzo, autrice del libro "Ragazze dell'Europa. Le campionesse della Nazionale italiana di calcio".



Convocato Umberto Zapelloni per parlare di quanto è successo e sta succedendo sino a qui durante il GP di Formula 1 di Silverstone.



Volata di prepotenza di Van Aert, ma sul traguardo è Groenewegen a vincere la tappa odierna del Tour De France: convocato Pier Augusto Stagi.



Questa sera alle 20 ai mondiali di nuoto va in scena la finale Italia-Spagna di pallanuoto: convocato Stefano Tempesti, portiere dell'Ortigia.




Stefano Meloccaro di Sky Sport ci racconta i primi due set della partita del futuro tra Sinner e Alcaraz, che però è già il presente del tennis mondiale.
Habemus Maldini!
Finalmente è terminata la telenovela sui rinnovi di Maldini e Massara, prolungati proprio sul gong con la fumata bianca arrivata ieri sera: convocato Luca Serafini, giornalista vicino alle vicende di casa Milan.



Con il procuratore Andrea D'Amico, direttamente dal Canada nei giorni della presentazione di Insigne al Toronto, commentiamo questa prima parte di calciomercato e scopriamo come si vive il calcio oltreoceano.


Non sembra avere fine il calvario sportivo di Jacobs, che ieri non ha corso a Stoccolma a causa di un problema muscolare e rischia di saltare anche i mondiali di atletica di Eugene a metà luglio: convocato l'ex velocista Stefano Tilli, ora commentatore per Rai Sport.
Scadenza 30 giugno
Mentre i tifosi interisti gongolano per il ritorno di Lukaku, i milanisti aspettano colpi di mercato che non arrivano: tutto dipende dal contratto di Maldini e Massara che scade oggi come molti altri contratti di calciatori in attesa di trovare nuove sistemazioni. Da Bernardeschi a Mertens, da Romagnoli a Dybala che, secondo il nostro convocato Carlo Pellegatti, ha speranze di vestire rossonero la prossima stagione.


Sempre a proposito di mercato, si materializza sempre più la possibilità che la Juventus venda De Ligt. A confermarlo, le parole che Maurizio Arrivabene ha rilasciato a Guido Vaciago, direttore di Tuttosport.




Ancora un oro dall'Italia del nuoto, sempre dalle acque del lago Lupa: Dario Verani è campione del mondo della 25 km di acque libere. Altra speranza di medaglia la riserva ancora la pallanuoto, con il Settebello che ieri ha battuto l'Ungheria ai quarti di finale. Ne parliamo con il portierone Stefano Tempesti.



Infine con Chiara Icardi scopriamo chi è il gigante Isner, prossimo duro avversario di Jannick Sinner che, con la vittoria su Ymer, avanza al terzo turno di Wimbledon.
GregOro Paltrinieri
E' finalmente il Lukaku day: il belga è tornato a Milano di buon mattino per effettuare le visite mediche e, a giudicare dai tifosi che lo hanno accolto con cori e magliette, ha già iniziato a riconquistare l'affetto del popolo nerazzurro abbandonato un anno fa. Nel frattempo, continua ad essere ritardato il rinnovo di Maldini e Massara. Di tutto questo parliamo con Franco Ordine e Fabrizio Biasin.Ma non è solo il giorno di Lukaku. Il re di giornata è di sicuro Gregorio Paltrinieri campione del mondo nella 10 km di fondo nelle acque libere del lago Lupa. Ma non finisce qui, perchè dietro di lui si piazza Mimmo Acerenza, anche lui autore di un'ottima gara. Commentiamo questa fantastica doppietta italiana ai Mondiali di Budapest con Giovanni Bruno di Sky Sport.
Che sfiga, Matteo!
In attesa delle firme di Maldini e Massara che stentano ad arrivare, il Milan batte il primo colpo del calciomercato: ecco Origi, che oggi ha svolto le visite mediche. Convocato Luca Marchetti, esperto di Sky Sport, per le ultime sulle trattative nel mondo del calcio.


Il torneo di Wimbledon di Berrettini è già finito ancor prima di iniziare: questa mattina il tennista romano ha annunciato di essere risultato positivo al Covid, ennesima sfiga di quest'anno maledetto per Matteo. Ne parliamo con il giornalista Vincenzo Martucci.



Parliamo di atletica con Leo Turrini e con Antonio La Torre, direttore tecnico FIDAL. Tra due settimane inizieranno a Eugene (USA) i mondiali di atletica leggera, ma Jacobs e Tamberi, gli eroi italiani delle scorse Olimpiadi, non sono in grandissima forma. Ce la faranno a tornare al top entro metà luglio?
Cannibale Greg
Dopo l'oro nei 1500 stile libero e il bronzo della staffetta mista di fondo, Paltrinieri colpisce ancora e conquista l'argento nella 5 km in acque libere. Convocato il suo allenatore Fabrizio Antonelli. 


Da un trionfo azzurro ad un altro: con Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati Corse commentiamo il ritorno alla vittoria di Pecco Bagnaia che, stavolta, approfitta dell'errore di Quartararo e si prende il GP di Assen.




Passiamo al calciomercato: mentre si attende l'arrivo in Italia di big come Lukaku, Di Maria e Pogba, fanno discutere le voci sul gelo tra Zaniolo (e il suo agente) e la Roma. Ma chi comprerebbe il giovane talento romanista? E come va il corteggiamento Inter-Dybala? Ne parliamo con Sandro Sabatini di Sport Mediaset e con il tifoso giallorosso Jacopo Savelli.
Acqua Azzurra
Apriamo con la bella vittoria di Bagnaia all'Università della Moto di Assen, che assume ancor più valore con la doppia caduta di Quartararo: convocato il manager motociclistico Carlo Pernat.



Il calciomercato aprirà ufficialmente venerdì prossimo, ma le trattative sono in corso da mesi: sentiamo le ultime con Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia.



La settimana che inizia domani è quella che porta alla scadenza dei contratti di Maldini e Massara: come sarà l'umore in casa Milan? Lo chiediamo aFranco Ordine, firma del Giornale.



A Roma da qualche giorno si sogna Cristiano Ronaldo in giallorosso: suggestione o possibilità concreta? Ne parliamo con Giancarlo Dotto, giornalista del Corriere dello Sport.



Celebriamo le grandi imprese del nuoto italiano nei Mondiali in corso a Budapest insieme a Flavio Vanetti del Corriere della Sera.



Con il preparatore fisico e mentale Stefano Tirelli proviamo a spiegare cosa scatti nella testa di un atleta come Paltrinieri quando trova motivazioni extra grazie allo scetticismo di chi è convinto che non sia tra i favoriti per una gara.
Convocato anche l'ex nuotatore Fabio Scozzoli, con cui parliamo della grande crescita del nuoto azzurro e dei tanti talenti che sta sfornando.


Wimbledon è ormai alle porte, con Berrettini che si presenta ai nastri di partenza con l'ambizione di vincere il trofeo e con Sinner che cerca la prima vittoria su erba nel tabellone principale di un torneo ATP: convocata Elena Pero, giornalista di Sky Sport.




Jacobs vince i campionati assoluti italiani di Rieti, ma è lontano dalla condizione migliore. Tre settimane lo separano dall'inizio dei mondiali di Eugene: chiediamo all'allenatore di atletica Giorgio Rondelli se il campione italiano può tornare in forma in così poco tempo.
Il calendario delle nostre vite
Oggi alle 12 è stato presentato il calendario della Serie A 2022-2023, che andrà a scandire le vite degli appassionati di calcio per 295 giorni a partire dal 13 agosto: convocato Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport.




De Ligt non ha nascosto la propria voglia di cambiare aria, ma il malumore dell'olandese potrebbe anche trasformarsi in un'opportunità di crescita per la Juventus, qualora la società riuscisse a ricavare una buona cifra dalla sua eventuale cessione: convocato il bianconero Alessandro Allara.



È un sogno che si realizza quello di Andrea Vavassori, tennista italiano che ieri si è qualificato per il tabellone principale di Wimbledon per la prima volta in carriera: sentiamo dalla viva voce del giocatore quali siano le sue emozioni e le sue ambizioni.


Non solo Andrea Vavassori, anche Paolo Banchero sta vivendo un sogno: il giovanissimo italo-americano è stato scelto nella notte alla numero 1 assoluta dagli Orlando Magic: ne parliamo con Simone Sandri, corrispondente dagli USA per la Gazzetta dello Sport.
Dopo Lukaku, torna Pogba
Si è tenuto questa mattina a Milano l'incontro tra la Juventus e l'agente di PogbaRafaela Pimenta. Se tutto andrà nella giusta direzione, il Polpo potrebbe arrivare a Torino tra il 5 e l'8 luglio. Un altro grande ritorno nella nostra Serie A, dopo quello di Lukaku atteso all'Inter a giorni. Di questo e molto altro parliamo con Massimo Mauro e con gli ospiti di Pierluigi Pardo in collegamento dalla Fondazione Cannavaro Ferrara: convocati al volo Gigi Di Biagio, Antonio Cabrini e Ciro Ferrara.



Un po' di temi economici per il nostro Marco Bellinazzo. Partiamo dalle voci, smentite poi da Joe Barone, sulla vendita della Fiorentina ad un fondo arabo.


Infine, facciamo un grande in bocca al lupo a Coach Meo Sacchetti, fresco nuovo allenatore di Cantù: per lui, la sfida di riportare il club brianzolo dalla A2 alla A.

I commenti sono chiusi.