Mymeantime.it


Tags (categorie): Arte, History, Libri
[ Aggiungi la tua categoria (tag) ]

Audiorivista italiana - Più colore alle tue pause
Autore: Mymeantime.it
Ultimo episodio: 22/04/20 17:37
Aggiornamento: 14/02/21 6:59 (Aggiorna adesso)
Dove nasce la Costituzione?
E’ il 26 gennaio del 1955. Milano. L’ avvocato Piero Calamandrei, uno dei fondatori del Partito d’ Azione, è stato invitato ad illustrare ad un gruppo di giovani – studenti universitari o delle scuole medie superiori – i principii e i valori della Costituzione repubblicana, entrata in vigore sette anni prima. Di quell’ intervento è...
Eugenio Montale, sei liriche
“La poesia rappresenta la capacità di svelare profonde verità attraverso il sapiente uso della parola. La sento e la vedo molto vicina alla pittura perché effettivamente dipinge con le parole e con i loro giochi, un affresco di senso altrimenti indicibile. Non esprime concetti, non dice; semplicemente stupisce colpendo nel segno”. Dall’ introduzione di Enrico...
Gli anni verdi dei Beatles
Comincia a Ferragosto di 60 anni fa l’ avventura artistica e commerciale dei Betales e comincia non nella loro Liverpool ma nel quartiere più malfamato del porto più trafficato della Germania, Amburgo. A quella prima scrittura altre ne seguono poiché la band piace ai tedeschi che, grazie alle radio commerciali, hanno da poco scoperto il...
Il Lupo Mannaro
Un personaggio controverso metà uomo e metà lupo, fortemente presente nelle storie e nei racconti del folklore castellano. Per la sua intrinseca ambiguità, il licantropo è stato perseguitato dal fanatismo religioso, ma in realtà la sua indole selvaggia di lupo è meno crudele e violenta di quanto comunemente si crede. Queste pagine, tratte dal libro...
Nottetempo
Con i pochi versi di questo notturno, Filippo Roncaccia parla alla donna che ha amato di più; e anche se lei è molto lontana il buio che accorcia le distanze lo aiuta a raggiungerla e a raccontarle i segreti dell’immenso mare il quale la notte, come la mente di chi dorme, libera i propri ricordi...
Le fiabe di MMT: i Figli del Mercante
La voce di Simonetta Pinato ci accompagna lungo una bella storia venuta ancora una volta dal profondo dell’oriente europeo. E’ una favola che insegna come la bontà del cuore, unita ad una forte capacità di osservazione e comprensione della vita umana, possa condurre a un meritato successo al contrario di quanto accade praticando l’astuzia e...
Il Fico – Paesaggi e ritratti
Il racconto di due episodi comici porta con sé i ricordi di altre cose riferite a un luogo millenario la cui vita è quasi del tutto perduta nei meandri della memoria. Filippo Roncaccia – autore del ntesto e voce narrante – si ostina però a credere che sia ancora utile tornare in quello che resta...
Le fiabe di MMT: lo Sposo Serpente
Una favola che viene dall’oriente europeo – come dall’oriente europeo viene anche la voce narrante – e ci insegna con tratti brevi, nitidi e sapienti quante cose splendide, uniche e addirittura magiche possono esserci in tutto quello che comunemente viene considerato “minore” o “diverso”. Da una favola tradizionale russa. Voce di Laliko.
Il Lenghelo – Leggende Castellane
Chi lo chiama Lenguro, chi invece Lenghelo o Lengulo o chi ancora Lengheretto. Ma dietro a questi nomi si nasconde sempre lo stesso personaggio assai famoso ai Castelli Romani: il folletto dispettoso, alle volte benevolo, altre invece mefitico che infesta le abitazioni. Per approfondire la conoscenza di queste figura mitica della tradizione popolare Castellana Enrico...
A tavola con: Giacomo Puccini
Il vortice dei nostri sogni stavolta ci porta ad incontrare il grande Maestro Giacomo Puccini. Lo troviamo intento ad un’ attività che ha sempre molto amato: la cucina. Ci parlerà dell’eterno desiderio di armonia e di come lui l’ha sempre cercata soprattutto attraverso la musica, nelle donne e anche nei piatti che ha inventato o...
Le fiabe di MMT: Luna e il Mare
Affidato alla voce di Rita Gatti, ecco un piccolo dono per i bambini: una fiaba piena di colori e luoghi dove poter far giocare la fantasia; un breve racconto che tratta in modo semplice e immediato l’amore per la natura, il senso di amicizia e il vero bene che ci dev’ essere tra i bambini...
Duecento anni di Infinito
In chiusura del bicentenario della stesura del più celebre componimento di Giacomo Leopardi, Filippo Roncaccia rilegge l’ Infinito
Phil Spector, ossessione a tempo di rock
Inventore di una tecnica che aggiunge una nuova dimensione alla musica pop degli Anni Sessanta, produttore di album entrati nella leggenda, Phil Spector ancora oggi sconta una pena a diciannove anni per la morte violenta di un’ attrice. Indagine sul lato oscuro di un artista genialoide ossessionato dalle pistole. Testo e voce di Alberto Gini....
Ma non era solo pallone …
Il ricordo del giocatore di calcio più talentuoso e geniale che ha avuto Grottaferrata ci parla di una voglia di vivere, d’una capacità di ridere e condividere emozioni ormai purtroppo totalmente differente da quanto ci viene offerto ai tempi odierni. Quella semplicità non era piattume e tanto meno faciloneria; consisteva al contrario in una ricerca...
Come si beveva ai Castelli
Cos’ è un vino “bastonato”? Come si gioca alla “passatella”? Le frasche delle “fraschette” cosa indicavano? Sono alcune delle curiosità da soddisfare ascoltando questo podcast tratto – per gentile concessione dell’ Autore – dal libro di Roberto Libera “Storie di streghe, fantasmi e lupi mannari nei Castelli Romani” edito dal “Consorzio del Sistema Biblioteche dei...
Miss Marple, strangolamento in abito da sera
Una storia liberamente ispirata alla saga di uno del grandi personaggi di Agatha Christie. Al calduccio del camino nella sua casetta in mezzo alla campagna inglese, Miss Jane Marple ci racconta, in compagnia del suo gatto Silver, uno dei casi da lei brillantemente risolti in collaborazione con le forze di polizia; in quella provincia britannica...
Storie, leggende e riti latini
La Lega Latina, prosperata sul territorio del Latium Vetus, il Lazio Antico, al cui centro si trovavano i Colli Albani, e poi la Via Sacra, le Feriae Latinae, le Ovazioni con il loro rituale sacrificale, Diana e il Bosco sacro di Nemi, la ninfa Egeria sono fra i personaggi e i luoghi illustrati in questo...
Takeo, che mise in ginocchio l’ America
Nel mondo grigio delle spie un posto particolare spetta senz’altro al giapponese che spianata abilmente la via all’attacco più micidiale mai subito dagli Stati Uniti, si ritrovò poi clandestino in patria e finì disprezzato e abbandonato dalla sua stessa gente. Questa è la storia di Takeo Yoshikawa, il guardiamarina della Marina Imperiale giapponese che mise...
Dopo la Shoah: “Cukurs deve morire” – Parte Seconda
Accusato di aver partecipato attivamente alla Shoah, lo sterminio degli ebrei ad opera dei nazisti, l’aviatore lettone Herbert Cukurs, famoso in patria, viene ucciso da sconosciuti in Sudamerica dove era scappato dopo essersi sottratto al giudizio dei tribunali. Anni dopo l’assassinio viene rivendicato a nome di “Quelli che non dimenticheranno mai” da Yaakov Meidad, un...
Dopo la Shoah: “Cukurs deve morire” – Parte Prima
Accusato di aver partecipato attivamente alla Shoah, lo sterminio degli ebrei ad opera dei nazisti, l’aviatore lettone Herbert Cukurs, famoso in patria, viene ucciso da sconosciuti in Sudamerica dove era scappato dopo essersi sottratto al giudizio dei tribunali. Anni dopo l’assassinio viene rivendicato a nome di “Quelli che non dimenticheranno mai” da Yaakov Meidad, un...
Miti di Roma – Romolo e Remo, il ritrovamento e l’infanzia
Il ritrovamento di Romolo e Remo, gemelli nati dall’unione fra la vestale Rea Silvia e il dio Marte, e gli anni della loro infanzia sono al centro di questo episodio, il 33mo della serie, presentato da Enrico Tullio Pizzicannella. Nell’immagine: Cavalier d’Arpino, Ritrovamento di Romolo e Remo, affresco del 1596 – Roma, Palazzo dei Conservatori
Miti di Roma – Figli e nipoti di Enea
Prosegue il viaggio di Enrico Tullio Pizzicannella attraverso i miti di Roma. Il tema di questa puntata sono i figli e i nipoti di Enea, da Lavinio ad  Alba Longa.
Giornata contro le mafie – Ricordati di ricordare
21 Marzo – La Giornata della Memoria e dell’Impegno Il 21 marzo nasce dal dolore di una mamma Una giornata estiva. Il sole splende sulla autostrada tra Punta Raisi e Palermo. Magistrati, rappresentanti delle istituzioni e delle forze di polizia, cittadini e studenti commemorano il primo anniversario della strage di Capaci. C’è anche don Luigi...
Ferruccio, l’ uomo che fece grande il Torino
Nel settantesimo anniversario della tragedia di Superga, una rievocazione dell’ imprenditore Ferruccio Novo, lo sfortunato artefice del Grande Torino, squadra leggendaria nell’ Italia dell’immediato secondo dopoguerra. [Nella foto, al centro Ferruccio Novo]
Episodio 29 – Michelina Di Cesare: l’amore e il sangue
Una povera ragazza del Meridione d’Italia per sfuggire alla fame diventa brigantessa e poi per le proprie doti di coraggio, abilità militare e intelligenza diventa comandante di briganti. Alla fine, tradita da un parente, muore colpita alle spalle da una fucilata dei soldati sabaudi. La sua bellezza, il suo coraggio e l’amore dato al marito...
Episodio 28: Poeti al registratore, Luzi dice Luzi – Seconda Parte
In questa seconda parte Mario Luzi legge al microfono di Pietro Tordi sei suoi componimenti, nell’ordine: Vita fedele alla vita, Augurio, Canto, Il fiume, Presso il Bisenzio e Muore ignominiosamente la repubblica. Anche questa volta è disponibile, seguendo l’apposito collegamento qui a fianco, la trascrizione delle parole del poeta.
Episodio27: “Le Signorine”, racconto breve
Una notte quattro balordi picchiano a morte un vecchio barbone. Questi racconta loro la sua storia di sconfitta e degrado dovuti ad un amore prodigioso vissuto nelle notti di luna piena. Uno dei balordi incontrerà ancora il povero barbone redivivo a causa dello stesso mistero. Testo, postfazione e voce di Filippo Roncaccia
Episodio 26: poeti al registratore, Luzi dice Luzi
Dopo Dario Bellezza, l’attore Pietro Tordi – il cacciatore di poeti – incontra a Roma a gennaio 1982 il conterraneo Mario Luzi cui farà poi seguito poche settimane dopo un altro poeta di origini toscane, Giorgio Caproni. Ma se quest’ ultimo è livornese di nascita, Luzi invece viene al mondo nei pressi di Firenze e...
Episodio 25: Flaiano e l’Italia di oggi
Coinvolto, per ragioni di lavoro, in un coca-party a casa di un aspirante boiardo di stato, Ennio Flaiano racconta quella serata con punte di amara ironia. Le pagine di “Diario notturno” qui lette da Luigi Fortini, autore anche di una breve postfazione, ci restituiscono l’immagine di una società rampante, opportunista, avida e intollerante e pertanto...
Episodio 24: Lucrezia Borgia, le strategie dell’ anima
Con questo podcast entriamo anche noi nei giochi che da secoli storia e leggenda fanno attorno a una delle figure femminili più importanti di ogni epoca. In questa intervista impossibile è la stessa Lucrezia Borgia a parlarci dei segreti più grandi e controversi vissuti durante l’arco dell’intera sua vita. Voci di Elena Lucenti e Filippo...
Episodio 23: Enea, alle radici dell’impero romano
Fra i più famosi miti romani quello di Enea è però forse anche fra i meno esplorati. Avvalendosi del lavoro delle ricercatrici Licia Ferro e Maria Monteleone, autrici del libro “Miti romani” pubblicato da Einaudi, Enrico Tullio Pizzicannella narra di come Enea diede origine al popolo dei latini. La lettura del testo è preceduta da...
Episodio 22: Garibaldi al Gianicolo narrato da Pascarella
Nella sua Storia nostra Cesare Pascarella, fattosi per la circostanza metà poeta e metà storiografo, rievoca le ore drammatiche in cui Garibaldi, assediato dagli zuavi francesi venuti a soffocare per conto del Papa la giovanissima Repubblica Romana, è costretto alla ritirata lasciando sul terreno numerosi caduti. Il racconto, introdotto e letto da Carlo Colognese, fa...
Episodio 21: Poeti al registratore, Caproni dice Caproni
Giorgio Caproni è da poco entrato nel settantesimo dei suoi 78 anni di vita quando nella mattinata del 23 marzo 1982 riceve in casa a Roma Pietro Tordi. Il poeta accogliendo una richiesta dell’attore ha accettato di leggere alcuni suoi componimenti davanti al registratore …
Episodio 20: la Regina Isabella, una donna e il suo potere
Se per Cristoforo Colombo la scoperta dell’America ebbe il sapore di una scommessa vinta, per Isabella di Castiglia, la regina in nome della quale fu compiuta quell’impresa che segnò il passaggio dal Medio Evo all’era moderna, si trattò invece di un “di più”, di un risultato di ben poco peso a fronte di altri successi...
Episodio 19 – Poeti al registratore, Bellezza dice Bellezza
Con Dario Bellezza che qui legge cinque suoi componimenti si apre su Mymeantime.it la serie dei “Poeti al registratore”, una collezione – unica nel suo genere – di documenti sonori realizzati sul finire dello scorso secolo dall’artista Pietro Tordi. In preparazione:  Giorgio Caproni.
Episodio 18 – Il poeta Pascarella e i Carbonari
Storia nostra è l’opera incompiuta di Cesare Pascarella (1858-1940): dei 350 sonetti previsti il poeta ne portò a termine 267, pubblicati postumi nel 1941. L’intento era di comporre un vasto poema sulla storia d’Italia (Storia nostra, appunto) dalla fondazione di Roma all’unità. L’episodio che qui viene presentato e letto da Carlo Colognese riguarda la vicenda...
Episodio 17 – Achille Campanile, “Una persona gentile”
Luigi Fortini ha scelto, e legge, le pagine qui presentate ricavandole dal “Manuale di conversazione” di Achille Campanile pubblicato nel 1973 da Rizzoli. Il breve racconto – il cui significato va cercato nel non-detto come si comprenderà arrivando alla fine – è intitolato: “Una persona gentile”. Spiazzante e corrosivo cultore del paradosso, umorista di successo,...
Episodio 16 – Miti di Roma – Vertumno e Pomona
Secondo capitolo della serie che Enrico Tullio Pizzicannella ha dedicato ai Miti di Roma. Vertumno, nella mitologia dell’antica Roma dio della trasformazione, si invaghisce di Pomona, dea della frutta “di rigogliosa bellezza” ma timorosa delle bramosie degli uomini. Il mito ruota attorno all’incontro fra i due. Il libro Autrici: Licia Ferro – Maria Monteleone Titolo:...
Episodio 15 – Miti di Roma – Il Re Pico
Con questo episodio Enrico Tullio Pizzicannella apre una serie di letture dedicate ai miti dell’antica Roma, non meno affascinanti e misteriosi dei miti, più noti, della civiltà ellenica. Qui, complice l’opera delle ricercatrici Licia Ferro e Maria Monteleone, si narra la storia di Re Pico, figlio di Saturno, della consorte Canente, ninfa figlia di Giano...
Episodio 14 – Angelo Gregori, A scuola se piove
La vicenda drammatica dei 600.000 internati militari italiani tenuti prigionieri nei campi di concentramento tedeschi per essersi rifiutati dopo l’ armistizio di continuare a combattere a fianco dei nazisti viene evocata in questo libro di Angelo Gregori. E’ la storia di Dino Comandini uno di questi sfortunati italiani, sconfitti senza colpa in guerra e ingiustamente...
Episodio 13 – Vittoria Colonna: l’intelletto e l’amore
Nobildonna e poetessa al centro della vita culturale della sua epoca, l'epoca di letterati e artisti quali Michelangelo, Annibale Caro, Ludovico Ariosto, Pietro Aretino, in questa immaginaria conversazione con Filippo Roncaccia Vittoria Colonna si lascia andare - forse perché colta in una delle ore più tragiche della sua esistenza - a inusuali confidenze.
Episodio 12 – “La politica è andata via”
Dove si racconta di un ragazzo sardo che voleva partecipare a X Factor con una canzone su Roma, non l’hanno preso ed è tornato in miniera. Alla Carbosulcis, “un posto che quando scendi non sai se risali”.
Episodio 11 – Luigi Fortini presenta: “IO VI MALEDICO”
Nero su bianco sul taccuino di Concita De Gregorio la delusione, la rabbia e le ragioni di un'Italia dove il lavoro è degradato, svilito, negato. Le voci di Italiani offesi e abbandonati da una società sorda e muta.
Episodio 10 – Il capitalismo all’assalto del sonno
Il sonno come tempo sottratto al consumo. In questo 24/ 7 di Jonathan Crary, professore alla Columbia, presentato da Luigi Fortini, scopriamo che negli Stati Uniti si progetta il soldato insonne, capace di combattere anche per due settimane senza dormire, precursore forse del consumatore robotizzato.
Episodio 9 – Gasperone: il sangue e la strada
Gasperone (Antonio Gasbarrone) fu uno dei briganti più noti, famigerati e leggendari dell’intera Europa. Filippo Roncaccia lo intervista dentro le grotte dei Ciocca al Fico di Grottaferrata, luogo che con tutta probabilità Gasperone deve aver conosciuto durante le proprie scorrerie alla guida delle sue masnade per la campagna romana.
Episodio 8 – Maigret a Roma
Maigret nega, in questa "intervista impossibile" condotta da Carlo Colognese, l'esistenza di un metodo di indagine intestato a lui in cui pure tanti credono. Ormai in pensione, il commissario inventato da Georges Simenon ha maturato un convincimento: non esistono vittime e carnefici ma solo vittime.
Episodio 7 – Luigi Fortini: il caso Alberto Sed – Terza Parte
Ha attraversato da vittima designata gli anni dell’ odio razziale e quando è tornato, lui che era partito sapendo ben poco della vita, aveva appreso tutto sulla morte. In questo episodio: La "rivincita" di Alberto
Episodio 6 – Luigi Fortini: il caso Alberto Sed – Seconda Parte
Ha attraversato da vittima designata gli anni dell’ odio razziale e quando è tornato, lui che era partito sapendo ben poco della vita, aveva appreso tutto sulla morte. In questo episodio: Auschwitz, l'inferno in terra
Episodio 5 – L’innocenza del cardinale
In questa "intervista impossibile" immaginata da Filippo Roncaccia il cardinale Basilio Bessarione si difende - con quanta efficacia giudicherà chi ascolta - dall'accusa di essere stato il mandante dell' assassinio di Oddantonio da Montefeltro, episodio cui viene collegato il famoso dipinto di Piero della Francesca La flagellazione di Cristo
Episodio 4 – Bruto: l’ultima intervista
Marco Giunio Bruto con la sincerità di chi sta per morire "rivela" a Filippo Roncaccia in questa "intervista impossibile" le ragioni che lo spinsero al gesto apparentemente infame per il quale viene di solito ricordato. E parla anche delle motivazioni, non limpide, dei suoi complici.
Episodio 3 – Luigi Fortini: il caso Alberto Sed – Prima Parte
Ha attraversato da vittima designata gli anni dell' odio razziale e quando è tornato, lui che era partito sapendo ben poco della vita, aveva appreso tutto sulla morte. In questo episodio: Quando Alberto scoprì di essere ebreo
Episodio 2 – Belli letto da Filippo Roncaccia
Con pochi versi “romaneschi” il Belli sa descrivere perfettamente il tenore di vita di una famiglia media romana nella prima metà dell’ottocento. Costante della sua poetica, c’è poi il rimando all’ affetto per la sorella Clementina.
Episodio 1 – Un fantasma si aggira sull’Europa
Carlo Colognese incontra l’autore del Capitale in questo episodio della serie Interviste impossibili , colloqui con personaggi iconici del passato pronti a rispondere a domande dettate dalla sensibilità e dalla curiosità di oggi.

I commenti sono chiusi.