Cellulite e Celluloide - Il cinema su Radio Elettrica


Tags (categorie): Commedia, TV, Cinematv, Recitazione, Podcast, Cinema, Radio
[ Aggiungi la tua categoria (tag) ]
Ogni settimana un'ora circa sul cinema in diretta da Radio Elettrica. Cinema e musica, cinema e radio, cinema e cinema.
Autore: Gabriele Niola
Ultimo episodio: 07/06/19 18:00
Aggiornamento: 26/06/19 6:39 (Aggiorna adesso)
Puntata del 7 Giugno 2019
Il tema del mese ovviamente è Il trono di spade e cominciamo con quello ma subito ci tuffiamo sui film della settimana a partire dal terribile A Mano Disarmata e poi il buon American Animals, il problematico X-Men: Dark Phoenix, il bellissimo Juliet, Naked, il sorprendente Fiore Gemello e il tragico Pets 2.
In chiusa, per ridere, parliamo di Polaroid, l'horror così cialtrone che un po' gli si vuole bene e arriva la grande domanda di Sira.
Puntata del 31 Maggio 2019
Puntata di ritorno da Cannes con tantissime novità da raccontare, tutto quello che vedremo nel corso dell’anno e che lì era in anteprima, tra questi Parasite, Dolor Y Gloria, Maradona, Il Traditore e Rocketman (sul quale ci prende la mano con un video di Elton John). A chiudere il pacchetto Cannes il resoconto dell’incontro con Sylvester Stallone.
Nella seconda parte chiaramente le uscite della settimana da Godzilla II a Angel, passando per il bel Selfie.
Puntata del 05 Aprile 2019
Si comincia consigliando due buone serie, Sharp Objects (immensa) e Pen15 (molto divertente). Tra i film della settimana esce l'ottimo Noi, poi il buon Shazam! e il particolare Dolceroma. C'è il film per vecchi The Book Club e quello del non-giovane Mandelli che non è quel che ci si poteva aspettare. Purtroppo. Suggerimento in extremis per Lo Spietato, prima al cinema poi su Netflix.
Puntata del 29 Marzo 2019
Ci sono i David di Donatello da commentare ma anche il nuovo Dumbo di Tim Burton, il bel film di invasione aliena Captive State, il film d'impegno La Giusta Causa e poi anche l'horror The prodigy, senza contare Bentornato Presidente (sequel di Benvenuto Presidente) e il poliziesco francese senza scampo alcuno Fratelli Nemici. Tuttavia lo stesso ogni discussione è spazzata via da una delle più concrete e commerciabili idee di sequel/ adattamento di sempre.
Puntata del 22 Marzo 2019
18 film in uscita, un'enormità. Parliamo di molti di questi da Peppermint a Il Professore e Il pazzo, Instant Family, Scappo a casa e poi ancora La Conseguenza, Un viaggio indimenticabile e A Un Metro da te.
Puntata del 22 Febbraio 2019
Di ritorno da Berlino con molte notizie, storie e resoconti dei film migliori visti lì, ci sono tutte le uscite della settimana da raccontare su tutte Modalità Aereo di Fausto Brizzi, film che ha uno strano parallelo con uno visto a Berlino, e po Copia Originale (in corsa agli Oscar), The Front Runner, la delusione di Un Uomo Tranquillo e l'esaltazione di Lego Movie 2
Puntata dell'1 Febbraio 2019
È la settimana di Il Primo Re, il film di cui parliamo da 15 mesi praticamente, una gran parte della puntata è dedicata al film di Matteo Rovere su Romolo e Remo. È poi il turno di una piccola coda sui film di TAkeshi Kitano, e poi Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto, del candidato agli Oscar Green Book e del mediocre L'Esorcismo di Hannah Grace
Puntata del 25 Gennaio 2019
Settimana senza Faster misteriosamente bloccato a casa da un fantomatico mal di testa. In libertà si parla di Creed II, La Favorita, Compromessi Sposi, Il mio capolavoro, Ricomincio da Me, Se la strada potesse parlare e, udite udite, cinema giapponese
Puntata del 18 Gennaio 2019
Grande preambolo su serie, industria e boxoffice che ci porta dritti allo svelamento dei film della settimana
Puntata dell'11 Gennaio 2019
Puntata in onda in forma ridotta per venire incontro al mio ritardo che non di meno spiattella i film della settimana tra cui due italiani, Non Ci Resta Che il Crimine e Attenti Al Gorilla, un complottista musical, City of Lies, e Glass
Puntata del 4 Gennaio 2019
Si parte con la situazione di Natale a posteriori, consuntivo di come sono andati i film e cos'erano.
Poi una dotta disquisizione sul diritto d'autore e scadenze dei grandi copyright.
Infine i film della settimana come si conviene
Puntata del 28 Dicembre 2018
Puntata di fine anno in cui oltre ai film della settimana partono i bilanci e i classificoni di fine annata
Puntata del 21 Dicembre 2018
Ultima settimana prima di Natale, Boldi e De Sica piazzano la loro scommessa ma c'è Mary Poppins in agguato mentre i Moschettieri del Re e la Befana attendono
Puntata del 7 Dicembre 2018
Parte il mese natalizio e cominciano ad uscire i film pesanti, le scommesse assurde e i grandi blockbuster
Puntata del 16 Novembre 2018
Gli Animali fantastici e le clamorose vedove di Widows, ma anche il tonfo di Cosa fai a capodanno? e il grandissimo cinema romantico di Chesil Beach
Puntata del 11 Novembre 2018
Torna finalmente Cellulite e Celluloide con tutte le novità della settimana dai buoni Overlord e Hunter Killer ai pessimi Notti Magiche e Il ragazzo più felice del mondo fino all'ottimo Tutti Lo Sanno.
Puntata del 12 Gennaio 2018
Il tema della puntata è cinema ed economia. Si inizia con una questione industriale: il problema del nuovo brutto poster del film di Gabriele Muccino A Casa Tutti Bene. E poi si procede con i dati del 2017, quanto ha fatto il cinema, è in crescita o è in calo, è un dramma? Soprattutto, come è messo il cinema rispetto agli altri eventi che staccano biglietti?
Intanto nei film di questa settimana c’è uno dei primi possibili campioni di incasso, Benedetta Follia di Carlo Verdone. C’è Tutti i Soldi Del Mondo il film di Ridley Scott dal quale è stato cancellato Kevin Spacey, che non è male. C’è poi ancora un campione d’incassi, Wonder, un film di piangere molto potente che ha stravinto il box office italiano. Infine anche Tre Manifesti ad Ebbing Missouri, il film che ha vinto i Golden Globes e forse sarà il vincitore degli Oscar.
Di segno completamente opposto invece il primo film di Fabio Rovazzi, Il Vegetale, anche questo in uscita questa settimana.
Puntata del 15 Dicembre 2017
Immancabile esordio con la situazione dei film di Natale, chi si batte contro chi e con quali esiti. Ma la notizia della settimana è che Disney ha comprato Fox e quindi Sky. Da qui chiaramente anche la serie della settimana: Jean-Claude Van Johnson.
Le uscite della settimana invece vedono Wonder Wheel di Woody Allen assieme a Il Premio di Alessandro Gassman.
Puntata del 17 Novembre 2017
Dopo aver delineato la situazione di Natale passiamo ad uno dei peggiori film dell’anno, The Broken Key, messo accanto al documentario sul grande Hayao Miyazaki. Proseguendo sul lato del cinema deludente c’è Justice League.
Una breve digressione su Gomorra 3 e poi subito sul caso americano dell’anno, The Big Sick, seguito dal film di piangere, Ogni Tuo Respiro. Vien da piangere invece a vedere Gli Sdraiati.
Il film da vedere questa settimana invece è il terzo Smetto Quando Voglio.
Puntata del 10 Novembre 2017
Lunghissima introduzione ai film della settimana, capitanati da The Place, il nuovo film di Paolo Genovese, a seguire il terzo episodio della saga di Thor, il primo della svolta comica. Da notare Addio Fottuti Musi Verdi, il primo film dei The JackaL.
Notabilissimo Borg/ McEnroe e a sorpresa non male il nuovo film di Saw, quello del reboot totale. Sempre sul filone dell’horror Auguri per la tua morte è una specie di variazione sul tema di Ricomincio da Capo. In chiusura esce The Square, il film vincitore del festival di Cannes.
Puntata del 13 Ottobre 2017
Inizio musicale con un’intervista incredibile capitata per via di un documentario musicale in uscita. Dopo il solito aggiornamento sulle serie tv, da suburra a L’amica geniale fino a Masters Of None, si parte con i film della settimana dal moscio I 40 sono i nuovi 20 al nuovo film di Paolo Franchi, Dove non ho mai abitato (con relativo racconto di cosa accadde all’ultimo film di Franchi).
Esce poi il nuovo film dei lego, LEGO Ninjago, un brand nato analogico, poi diventato digitale, infine diventato film, ed esce il film italiano su Nico, chiamato Nico, 1988, assieme anche al thriller L’uomo di neve, tratto dall’omonimo libro di Jo Nesbo.
Infine in un tono minore escono il film per signore Il Palazzo Del Vicerè e la commedia italiana senza vita Nove Lune e Mezza.
Infine anticipazione su IT.
Puntata del 06 Ottobre 2017
Prima un riassuntino della Milano Games Week e dei videogame lì presentati e poi la nuova serie tv italiana di stampo internazionale: Suburra.
Poi il film della settimana, cioè Blade Runner 2049 e il filmaccio della settimana, Come ti ammazzo il bodyguard. Più decente invece Ammore e Malavita, non come la tragedia che è Emoji the movie.
La sorpresa invece è Chi m’ha visto, film in cui Favino dirotta quel che era destinato ad essere un filmaccio per farne una bella commedia.
Per la serie “cinema impegnato” invece la grande opera di Ai Weiwei sulle migrazioni, Human Flow.
Puntata del 22 Settembre 2017
Dopo un inizio all’insegna della critica cinematografico-musicale sugli anni ’80, passiamo a parlare dei film italiani di nuova generazione e al film più importante della settimana, Valerian e la città dei mille pianeti, e poi ancora il più importante della settimana a venire: Blade Runner 2049.
Un graditissimo ritorno è quello dei pessimi film italiani con Tiro Libero, che fa il paio con il pessimo secondo capitolo di Kingsmen che perde il fare da donnaiolo all’insegna dei valori familiari. Solo che gli calzano male, almeno non bene come Noi Siamo Tutto, filmone romanticone giovanile che sa bene come stimolare le lacrime.
Molto interessante è invece Glory, film bulgaro molto sveglio e intelligente, tanto quanto L’Inganno, il nuovo film di Sofia Coppola.
La trasmissione purtroppo si interrompe bruscamente poco prima della fine.
Puntata del 15 Settembre 2017
Riparte una nuova stagione di Cellulite e Celluloide dopo un lungo iato. E non poteva che ripartire da 007 e da lì il link a Dunkirk è rapidissimo.
Essendo settembre come ogni anno si parte con resoconto completo di cosa è successo alla Mostra del cinema di Venezia tra i film e soprattutto l’ampia sezione che era dedicata alle opere in realtà virtuale.
E il circolo non poteva essere completo senza un momento in cui raccontare tutte le serie tv italiane di stampo internazionale che stanno per partire.
Tra i film in uscita si segnala il buon Barry Seals e il pessimo Cars 3.
Puntata speciale di Natale 2016
In via del tutto eccezionale torna una puntata speciale di Cellulite e celluloide. Dopo una partenza all’insegna dell’arrivo di Amazon Video in Italia, cominciamo con i migliori videogame del 2016 e poi si passa invece alla più corposa classifica del peggio e poi del meglio dell’annata al cinema.
In coda un piccolo segmento dedicato alla battaglia dei film di Natale di quest’anno.
Puntata del 7 Ottobre 2016
Apertura all’insegna di una breve spiegazione di che piega abbia preso la Festa del cinema di Roma, cosa ci sarà, chi ci sarà, cosa si può consigliare. Dopodichè il resoconto di un’anteprima di 20 minuto di The Allied, il nuovo film con Brad Pitt e Marion Cotillard.
Quanto ai film della settimana invece c’è Deepwater, il classico filmone americano sugli eroi di una storia vera. Poi il truffaldino Domani, l’insospettabilmente carino Qualcosa di Nuovo. Sul fronte dei filmoni c’è Lo and behold di Werner Herzog, documentario straordinario.
Invece è molto deludente Il sogno di Francesco, il film in cui Elio Germano fa S. Francesco.
È invece il caso della settimana il film italiano che sembra americano, Mine, quello con il soldato fermo sulla mina.
Molto più deludente Quando hai 17 anni, film francese che non è sufficientemente francese per approdare al reame del buon cinema.
Puntata del 30 Settembre 2016
Impossibile non partire con la morte di Gian Luigi Rondi, piccola storia di un’incredibile vita che poi è la storia del cinema italiano del ‘900. Poi consigliamo un po’ di serie, nello specifico The Night Of e (la vecchia) Heroes.
Passando ai film è la settimana di Bridget Jones’ Baby (a sorpresa molto divertente) ma si distingue molto anche Elvis and Nixon, al contrario del nuovo Ben-Hur ma mai come il nuovo I Magnifici 7, una follia.
Per la categoria “film passati a Venezia” c’è il blando Frantz, mentre dall’altra parte dello spettro c’è l’allucinante Prima di lunedì con Salemme, Troiano e Martina Stella. La vera delusione però è La vita possibile, un film insalvabile da nessuna parte.
Se amate le cose assurde per voi c’è Spira Mirabilis, documentario non narrativo sull’immortalità, invece per chi ha coraggio c’è Balir Witch, remake del film degli anni ’90.
Chiudiamo con Trafficanti, film esilarante tratto da un fatto vero, con l’incredibile e poi con Io prima di te, commedia sentimentale con malattia, insospettabilmente carino. E poi il capolavoro della settimana: Alla ricerca di Dory.
Puntata del 16 Settembre 2016
Prima puntata sulla nuova radio: TRS 102.3FM
Partenza a bomba spiegando l’incredibile film che ha vinto il festival di Venezia. Ma a parte il vincitore anche altri ottimi film si sono visti al Lido come Arrival, il film di fantascienza di Denis Villeneuve, o Jackie di Pablo Larrain o ancora La La Land di Damien Chazelle.
Passando ai film della settimana c’è Alla ricerca di Dory, l’ultimo incredibile film della Pixar ma anche Eight Days a Week, il documentario sui live dei Beatles. Molto divertente Trafficanti, tratto da una storia vera e pazzesca.
Passando ai peggiori c’è il terribile Questi giorni, film italiano reduce da Venezia.
Puntata del 1 Luglio 2016
Puntata con ancora qualche problema di audio, che inizia ovviamente parlando della morte di Bud Spencer, della produzione da solo o con Terrence Hill.
Poi i film della settimana che inizia con il buon Cattivi Vicini 2 e l’ancor più sorprendente il Grande Gigante Gentile e lo stranissimo A Girl Walks Home Alone at Night. Sul lato commedie c’è American Ultra e il nuovo film con Greta Gerwig e Ethan Hawke,mentre su quello del cinema di orrore c’è il bellissimo The Conjuring 2, in attesa di un altro film molto atteso It Follows.
Puntata del 24 Giugno 2016
Inizio obbligatorio sulle conseguenze dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. Dopodichè passiamo ai due bei film della settimana che non ho visto. Sono il fantastico Tutti vogliono qualcosa! e The Conjuring 2.
È invece ancora in sala il particolare Angry Birds - Il film, dopodiché dopo qualche anticipazione su Ghostbusters (il remake) e il terribile Now You See Me 2.
Chiudiamo poi con quello che forse è il film più brutto dell’anno: Dragon Blade - La battaglia degli imperi
Puntata del 22 Aprile 2016
Capitan America Civil War è il punto di partenza nonostante stupisca poco, mentre si prosegue con il buon Codice 999, niente a che vedere con il pessimo Grotto e l’ancor peggiore Abbraccialo per me.
La pessima settimana prosegue con il terribile Le confessioni ma anche, e finalmente, con l’ottimo Truman.
Piccola parentesi sui David di Donatello e i suoi grandi risultati per poi proseguire su Zona d’Ombra, il film con Will Smith e si chiude con Zeta, il film italiano sul rap
Puntata del 15 Aprile 2016
Ci scusiamo per la qualità del file ma ci sono stati problemi di registrazione.
Si parte con il collegamento con un ospite internazionale, in Francia, un ascoltatore che lavora in un cinema.
Proseguendo all’insegna della Francia c’è stato l’annuncio dei film che saranno a Cannes.
Tra i film della settimana invece c’è il curioso Il libro della giungla e il deludente Criminal. La grande coattata di Hardcore pure è una delusione, invece non lo è Mistress America. Gran sorpresa il volgarissimo Nonno scatenato e invece per nulla una sorpresa il fatto che Nemiche per la pelle sia un film molto mediocre.
Puntata dell'8 Aprile 2016
Iniziamo svelando i piani della Disney per lo sfruttamento del franchise di Guerre Stellari di qui ai prossimi anni. Poi grazie a Dio ci si occupa dell’immenso Scarpe Grosso. Non possiamo ovviamente non consigliare l’ottimo Veloce come il vento che finalmente esce in sala. Poi raccontiamo di Grimsby di Sacha Baron Cohen, dei film napoletani in uscita, il terribile L’eta d’oro, il godibile Una notte con la regina e lo stranissimo Victor Frankenstein.
Esce poi anche Mr. Chocolat, la storia del primo artista di successo di colore di Francia e il filmone americano Il cacciatore e la regina di ghiaccio. Spazietto a parte per gli incredibili e burinissimi Criminal e Hardcore.
Puntata del 1 Aprile 2016
Cominciamo in media res con il mistero della strana distribuzione di 13 hours, il film di Michael Bay insospettabilmente buono. Per procedere con l’immancabile Batman V Superman e il buon thriller spagnolo Desconocido. È invece una delusione Love and Mercy, il film sulla vita di Brian Wilson, leader dei Beach Boys.
Misteriosissimo On Air, il film sullo Zoo di 105 e invece banalissimo Race, il film su Jesse Owens. Implacabile invece il giudizio su WAX e Un Bacio, film generazionali totalmente sbagliati. Eppure il peggio rimane Ustica.
Si salva l’infantilissimo Heidi.
In chiusura raccontiamo la polemica e la storia dietro Kung Fu Panda 3 e anticipiamo il buon Veloce come il vento.
Puntata dell'11 Marzo 2016
Inizio con cazzeggio (che strano!) dopo il quale partiamo con il film peggiore della settimana, cioè Allegiant, contrapposto invece al bel Weekend che ha avuto però il problema con la CEI per il quale è uscito in pochissime sale. Esce anche il terribile Bianco di Babbudoiu e il deludente Forever Young, tiratevi su invece con Ave, Cesare dei Coen.
Puntata del 22 Febbraio 2016
Grande introduzione sulla Berlinale, su Fuocoammare, il film italiano che ha vinto l’Orso d’Oro e su un bel documentario visto lì, The lovers and the despot, oltre che su Ave Cesare dei Coen in uscita in questi giorni.
Passando ai film della settimana esce Deadpool e parliamo di Perfetti sconosciuti, il caso del boxoffice. In più c’è anche il bel Zootropolis e l’ottimo Il caso Spotlight. Delusione invece per Zoolander 2, troppo ripiegato sul primo, bisogna consolarsi con Anomalisa, il film d’animazione di Charlie Kaufman.
Grande aspettativa infine per Lo chiamavano Jeeg Robot.
Puntata del 5 Febbraio 2016
Tra i film della settimana subito si distingue 1981 Indagine a New York, ovviamente il bellissimo The hateful Eight, il poco riuscito La quinta onda e il sorprendente Pride + Prejudice + Zombie. In aggiunta da vedere assolutamente Remember, il thriller da terza età, e poi vi anticipiamo il grandissimo Lo chiamavano Jeeg Robot, il vero superhero movie italiano.
Alla fine senza nessun motivo si parla di quartieri di roma, locali alla moda e fritti. Scusate
Puntata del 29 Gennaio 2016
Si inizia subito con Hateful Eight, dalla conferenza stampa fino al film, fino al 70mm. Gli altri film della settimana sono L’abbiamo fatta grossa, sorprendentemente centrato, e il terribile Point Break. Consigliatissimo anche Joy di David O. Russell.
La puntata si interrompe di colpo per un errore tecnico.
Puntata del 22 Gennaio 2016
Impossibile non iniziare con un ricordo di Ettore Scola, l’ultimo della propria era, poi il film della settimana ovvero Revenant, la lotta di DiCaprio per l’Oscar.
Dopodichè passiamo alla classifica dei film italiani per biglietti staccati, dunque non quella per incasso (influenzata dall’inflazione) ma effettivamente quella dei film che hanno attirato più spettatori. Ed è molto diversa dal solito, per esempio Checco Zalone è in 40esima posizione.
Tra i film della settimana esce Sempre meglio che lavorare dei ThePills, il bellissimo Il figlio di Saul, un film furioso, e il pessimo Ti guardo, un film addormentato. A sorpresa è molto divertente invece Se mi lasci non vale di Salemme, invece non sorprende nessuno che Aaron Sorkin e Danny Boyle abbiano fatto un gran bel lavoro con Steve Jobs.
In chiusura informazioni per la proiezione in 70mm di The Hateful Eight.
Puntata dell'8 Gennaio 2016
Puntata quasi monotematica. Dopo aver risolto i problemi di cuffia iniziamo la lunga, completa ed esaustiva dissertazione su Quo vado?. Cosa comporti, quale sia il segreto e cosa stia succedendo con il nuovo film di Checco Zalone.
Piccolo spazietto viene riservato agli altri film della settimana. A parte i pessimi The vatican tapes e La grande scommessa, c’è la grande truffa di Macbeth e invece quel gran filmone che è Carol e quella sorpresona che è Assolo, l’insospettabile buon film di Laura Morante.
In coda consiglio anche il miglior film nelle sale adesso che è Little sister.
Puntata del 7 Dicembre 2015
Siamo in piena atmosfera natalizia con i presule e sequel di Faster e i film di Natale che aprono la trasmissione. Questo ci porta a Heart of the sea, il film delusione della settimana.
Nella settimana in cui esce Chiamatemi Francesco, il film sul papa noi andiamo avanti guardando i migliori film italiani che ci aspettano nel 2016. Impossibile di questi tempi non affrontare il tema dei film italiani di Natale, quest’anno tutti concentrati negli stessi giorni. E poi il re annunciato di questo natale: Guerre Stellari. In chiusura consigliamo The Visit e l’ultimo Hunger Games.
Puntata del 13 Novembre 2015
A sorpresa c’è un inizio sugli esordi del cinema. Così, non preparato.
A seguire si comincia con 007, la coda del film irriducibile e poi i tristi film della settimana a partire da By the sea di Angelina Jolie con lei e Brad Pitt e poi il film di Massimo Boldi, un anticipo di Natale in sala. Per tirarci su parliamo di una delle migliori uscite che è La tomba per le lucciole.
Esce anche il remake americano di Il segreto dei suoi occhi, il sorprendente film italiano Gli ultimi saranno ultimi tra commedia e serietà. In chiusura resoconto di quel che si sa di Guerre Stellari.
Puntata del 2 Novembre 2015
In via del tutto eccezionale una puntata del lunedì per recuperare le molte settimane in cui sono mancato. Inizia subito con un film della settimana che è il sorprendente Alaska che non si direbbe mai e invece non è male, seguito dal deludente Belli di papà e dall’incredibilmente brutto Game therapy. Segue il resoconto di cosa io abbia fatto nelle settimane in cui non siamo andati in onda, tra Festa del cinema di Roma e Lucca comics.
Continuando con i film della settimana demoliamo The last witch hunter e Tutti pazzi in casa mia ma esaltiamo il bellissimo Mustang. Tutto fino al momento più atteso, ovvero Spectre.
Chiusa inevitabile su Netflix e i servizi ondemand.
Puntata del 9 Ottobre 2015
Partiamo subito con Suburra, il film della settimana, carichi al massimo.
Niente a che vedere con Black mass, il pessimo film con Johnny Depp che sbaglia tutte le coordinate del film di genere, più o meno quello che fa Life con il genere biografico, sarebbe il film su James Dean, ma è pessimo.
La stranezza della settimana è La vita è facile ad occhi chiusi, un film spagnolo che pare un film italiano degli anni ’90. Mentre il cinema italiano di adesso ci propone il pessimo Poli opposti. Per fortuna c’è il cinema di serie B come il bel film di vendetta Reversal.
A sorpresa invece è bello Lo stagista inaspettato, commediola in cui Robert De Niro addirittura si impegna!
In chiusura il dubbio di The armostrong lie, film interessante ma non all’altezza della sua storia.
Puntata del 18 Settembre 2015
Prima puntata della nuova stagione che arriva immediatamente dopo Venezia, come si conviene e fa subito il punto del festival a partire da Amor vostro.
Tra i film della settimana c’è il documentario Il teorema della crisi (un po’ fasullo) e la lamentela di Faster su Manglehorn, il disastroso film di Al Pacino. Raccontiamo il documentario Amy, su Amy Winehouse, uno dei casi cinematografici dell’anno assieme al bellissimo Dove eravamo rimasti. Senza nemmeno bisogno di dirlo parliamo anche del film del secolo ovvero Inside Out.
Molto più tristi invece L’attesa di Piero Marcello che assieme al bel Italian Gangster faceva parte dei film italiani di Venezia.
Ci è piaciuto molto poco The Transporter Legacy, molto poco, e invece abbastanza Via dalla pazza folla, il bel film per signore dalla storia struggente.
Film della staffa è We are you friends, film musicale sui grandi DJ.
Puntata Speciale biopic musicali
Cinema e musicisti, film sul rock e sui grandissimi musicisti, una ricostruzione rapida e veloce, con molta musica di come siano cambiati i film biografici sui musicisti passando attraverso diversi capisaldi.
Da American Pop a Great Balls of Fire, da The Doors fino a Almost Famous, 24 hour party people e ovviamente Amy che esce in sala in questi giorni.
Puntata del 10 Luglio 2015
Ultima puntata della stagione dopo un lungo silenzio dovuta alla mia prolungata assenza da Roma che viene però sanata da una valanga di resoconti e notizie.
Si comincia con l’anticipazione di quello che uscirà a Natale in uno degli scontri più grossi degli ultimi anni, per poi proseguire con l’incredibile incontro tra Marco Giallini e Favij e qualche anticipazioni sui film dell’autunno da Abatantuono ai Pills.
Per i film in uscita si consiglia caldamente Babadook, si sconsiglia invece molto sia Terminator Genisys che il remake di Poltergeist. Divertente se vi piace il genere è invece Big Game, un film in cui Samuel L. Jackson fa il presidente degli Stati Uniti in mezzo ai boschi finlandesi. Scialbo Contagious, il film in cui Schwarzenegger fa l’attore serio.
In chiusura spieghiamo come mai gli americani stanno tornando a girare in Italia e in particolare a Roma. Nonché quanto sia convenuto l’arrivo di 007 nella nostra città.
Puntata del 24 Aprile 2015
Il remake fasteriano della settimana stavolta è quello di Grandi Magazzini e archiviata anche questa fonte di denaro si passa ai film della settimana quelli veri. Il primo ovviamente è Age of Ultron, seguito dal nuovo film d’azione di Liam Neeson ovvero Run all night e dall’insopportabile film di bambini di Walter Veltroni: I bambini sanno. Dopo una digressione sulla regione Puglia e i suoi fondi (riguardo il film Le frisse ignoranti), parliamo dei bei due film francesi in uscita, Samba e Sarà il mio tipo?.
Chicce della settimana: Short Skin, esordio italiano da tener d’occhio, e Cobain Montage of Heck, il doc fondamentale su Kurt Cobain.
Puntata del 17 Aprile 2015
Ritornano i grandi progetti di remake di Faster, questa volta pronti per il Giubileo. Dopo aver progettato il kolossal si passa ai film della settimana partendo dal bellissimo Black Sea, all’imperdibile Le vacanze del piccolo Nicolas. Impossibile non fare un commento ai 3 film italiani in concorso a Cannes, con relativi trailer e previsioni, di sicuro si può parlare solo del deludente Mia Madre di Nanni Moretti.
Le altre due uscite interessanti sono quella di Citizenfour, documentario vincitore del premio Oscar, e di Qando dal cielo documentario sul disco registrato da Paolo Fresu e Di Bonaventura.
Puntata del 3 Aprile 2015
Puntata piena di regali per chiunque che inizia con il buon French connection e anticipazioni su Mad Max: Fury road. Il filmone della settimana è chiaramente Fast And Furious 7, un po’ una delusione nonostante l’onestà. E a proposito di onestà c’è il sorprendente film di Maurizio Battista, Uno anzi due, più deludente invece Into the woods ma mai quanto il terribile La scelta di Michele Placido.
La chicca è invece The fighter, film francese di grandissimo ritmo e sentimento. Bellissimo.
In chiusura spazio per l’anticipazione di Humandroid, il bellissimo Heimat di cui esce il 4 e la mia resa di fronte a Se Dio Vuole che è molto carino.
Puntata del 6 Marzo 2015
Automarchetta iniziale sulla puntata speciale sulle serie tv e poi subito sull’attualità, l’arrivo del nuovo Mad Max tra qualche mese e la conseguente riuscita dei vecchi episodi. Iniziamo con il film che non hanno fatto vedere a nessuno Superfast e Superfurious e poi con Focus, il ritorno di Will Smith dopo la depressione.
Si passa poi a Life itself, il documentario sul critico dei critici e poi uno dei migliori esordi italiani: The repairman. Molti film da recuperare per non essere andati in onda nelle precedenti settimane: da Il settimo figlio a Kingsman fino a Automata e Patria il film italiano comunista.
Dopo aver sconsigliato Maraviglioso Boccaccio si sconsiglia Le leggi del desiderio e si consiglia moderatamente (per amanti) Nessuno si salva da solo. Tutto il contrario di Black or white.
Una volta parlato del bel Blackhat si passa al “caso Cenerentola”, il successo annunciato.
La lunga maratona di film si chiude con Foxcatcher (medio), Ma che bella sorpresa (strano!) e infine il capolavoro Vizio di forma.
Puntata Speciale sulle Serie TV
Puntata speciale tutta su (alcune) serie tv, fortemente voluta da Sara K.
Dopo un obbligatorio inizio sugli Oscar, passiamo al racconto di come sia nata questa grande età dell’oro della serialità televisiva che viviamo per concentrarci poi sulle serie dal 2007 ad oggi. Si parte con Mad Men (la serie che funge da stampino per le period-series), si prosegue con Breaking Bad (il fenomeno di isteria collettiva, i grandi scenari e i personaggi estremi), poi tocca a Il trono di spade (la serie tratta da un libro per eccellenza), una piccola finestra italiana con Gomorra (e Romanzo Criminale prima di essa) e si chiude con True Detective (la serie antologica con le star).
Tutto intervallato da brani musicali tratti dalle serie stesse.
Puntata del 30 Gennaio 2015
Subito si sconsiglia Unbroken, acciocché non ci siano errori, al posto di quello c’è invece il bellissimo Whiplash, il film che la radio sostiene. Tra le uscite della settimana c’è finalmente il bel Italiano medio e il molto francese Gemma Bovary e il molto britannico mr. Turner di Mike Leigh (molto bello).
Delusione grossa per Notte la museo 3, totalmente inutile, non il caso di Fury invece, che è un bellissimo film di guerra.
La sorpresa della settimana comunque è Leoni, il film italiano con Neri Marcorè, mentre già si sapeva che Birdman è un filmone, invece Jupiter - Il destino dell’universo è un piacevole ritorno agli anni ’80.
Puntata del 23 Gennaio 2015
Si inizia con il bellissimo Vizio di forma che uscirà tra un mese ma è stupendo. Tra i film in uscita c’è Il nome del figlio, il solito film italiano ma meglio di quel che si credeva, mentre brutto come previsto è Sei mai stata sulla Luna, eppure tutto è rischiarato dall’uscita di Italiano Medio. Esce anche il bel John Wick e il piagnucolone Still Alice.
Dopo la consueta finestra sul boxoffice si racconta del bellissimo Minuscule e del caso di Fury che doveva uscire ma la casa di distribuzione è fallita.
Puntata del 16 Gennaio 2015
Prima di tutto si consiglia di andare a rivedere Boyhood che riesce in sala e poi raccontiamo del grande successo di American sniper nelle sale italiane. Tra le uscite della settimana si distingue The imitation game e non possiamo esimerci dall’anticipare l’uscita di John Wick, il bel film poliziesco con Keanu Reeves.
Per i più appassionati c’è la sorpresa del film italiano Banana mentre per tutti gli altri Exodus - Dei e re: il polpettone. Sulle note di Springsteen il grande Hungry Heart di Saverio Costanzo mentre in chiusura tocca al tristissimo La teoria del tutto.
Puntata del 2 Gennaio 2015
Ancora incassi, l’ossessione del periodo natale/ capodanno, più il resoconto del mio viaggio ad Afragola per vedere Si accettano miracoli. A seguire i grandi film della settimana ovvero Imitation game, il deludente Big eyes e il problematico American Sniper.
Menzione speciale per Ouija e i nuovi horror in stile Jason Blum.
Puntata del 26 Dicembre 2014
Grande specialone di Natale che parte con la cronaca degli eventi di The Interview, il film che non volevano farvi vedere (!!!) e non è niente male. Poi visto che siamo una trasmissione d’inchiesta si parte con i primi risultati di Natale.
Il primo film di cui si parla è però il buon American Sniper ma tutto è un preambolo alla top10 dei peggiori film dell’anno con dovizia di insulti. Poi a fare da cuscinetto il racconto di come sia Addio al linguaggio, il nuovo film di Jean-Luc Godard e la spiegazione del fenomeno The Lady.
Tocca quindi alla top10 dei migliori film visti nel 2014
Puntata del 19 Dicembre 2014
Imprescindibile inizio con Vacanze di Natale ’83 per cantare la grande fine di quel periodo di cinema berlusconista con Un Natale stupefacente, il film della normalizzazione del cinema di Natale. Le alternative di Natale saranno il terzo noiosissimo capitolo di Lo Hobbit, Big Hero 6 cioè il film Disney e uno dei migliori dell’anno Gone Girl - L’amore bugiardo. C’è poi Jimmy’s Hall uno dei meno riusciti di Ken Loach e Il ragazzo invisibile di Salvatores. Per amanti del buonismo St. Vincent, ovvero Bill Murray che fa il burbero buono.
Per il 2 Gennaio invece ci saranno moltissime uscite grandi da The imitation game a Big Eyes (di Tim Burton) fino a Si accettano miracoli di Siani e American Sniper di Eastwood.
BONUS: i migliori dischi dell’anno da Faster
Puntata del 5 Dicembre 2014
Iniziamo con il reportage dei Biglietti d’oro, cioè quali film hanno incassato di più nel 2014 e quali sale hanno fatturato di più in Italia e chiudiamo il preludio con il resoconto del TorinoFilmFest e dei suoi bei film.
Passando ai film in uscita il primo è il molto atteso Il ragazzo invisibile di Salvatores mentre in settimana esce Magic in the moonlight, l’ultimo sempre inappuntabile film di Woody Allen e soprattutto quello che forse è il film dell’anno: Mommy. Casualmente esce pure Melbourne che è un film molto bello per chi ha amato Una separazione.
Invece dopo il primo assaggio di cinema di natale di quest’anno, ovvero Ogni maledetto Natale, c’è il kolossal coatto ma soddisfacente I vichinghi.
Puntata del 14 Novembre 2014
Avete sentito la storia che non si possono più usare le armi nel cinema italiano? Ecco non era vera e ve la spieghiamo bene. Dopodichè c’è Faster che smonta Dracula Untold in due parole per passare a raccontare lo stranissimo Clown e poi l’interessantissimo Lo sciacallo. Impossibile non trattare di Interstellar, dopodiché tocca al tenere e ben scritto Words and pictures e al film di cui Radio città aperta dovrebbe parlare sempre, ad ogni ora: Due giorni, una notte.
Il primo film italiano di cui parliamo è La scuola più bella del mondo, che parte bene ma poi… e il musicale Frank con Michael Fassbender, anche se a prendersi l’attenzione è Get on up, il biopic su James Brown che è molto forte.
Puntata del 10 Ottobre 2014
Puntatona che inizia male con Joe, il film indipendente di Nicholas Cage (che come sempre genera una discussione su Nicholas Cage) per poi parlare di The Equalizer in cui Denzel Washington massacra tutti con un cavatappi e dell’imprevedibile Winter sleep, uno dei film migliori dell’anno.
È invece uno dei più insipidi dell’anno I due volti di Gennaio ma mai quanto Tutto molto bello, il nuovo pessimo film di Paolo Ruffini.
Un classico di una lagrima per ogni sorriso è invece Amore cucina e curry, molto riuscito, non come l’occasione fallita di Io sto con la sposa.
Era promettente e ha mantenuto la sua promessa Maze runner, niente male, mentre la sorpresa della settimana è Nemico di classe, grand film di testa.
E poi come dal nulla un intervento telefonico di Gegè Telesforo.
Puntata del 26 Settembre 2014
Cominciamo a palla con I 400 colpi che torna in sala ed è forse il più grande film di sempre, quindi tocca vederlo. Per forza.
Passando a quelli della settimana c’è Lucy che non ho visto ma che ha visto Faster e subito dopo Italy in day il gran bel film di Salvatores.
C’è la mega anteprima di Homefront sempre visto da Faster oltre a quella di Sin City 2 con tutti i riferimenti al bellissimo Le catene della colpa.
C’è poi l’aneddoto relativo a La Buca, di cui ho scritto così male da dover cambiare la recensione, storia completamente diversa da quella dell’incredibile Winter il delfino 2. Pessimo invece Posh di Lone Scherfig che invece altrove aveva fatto roba molto bella. Per rilassarsi arrivano i calci e le ginocchiate di Tony Jaa in The protector 2 e la stroncatura di Pasolini.
Puntata del 19 Settembre 2014
Inizio in corsa, di grande impatto. Alla prima puntata si comincia con tranquillità, avendo visto pochi film ma con molta simpatia.
Si comincia ovviamente con il grande bilancio del Festival di Venezia e con le mie litigate con i talent presenti e poi si passa al film che nessuno ha visto ma tutti vogliono vedere: Jimi all is by my side, il primo film biografico su Jimi Hendrix.
Tra i film visti invece c’è Resta anche domani, il polpettone sentimentale per ragazzi, melodrammone d’ospedale e amore. Mentre tra quelli che non ho visto ma vorrei vedere c’è La preda perfetta, categoria: Liam Neeson ammazza tutti.
Esce poi uno dei film italiani di Venezia, ovvero Anime Nere, di cui si è parlato molto ma la realtà è che è un film di un’italianità fastidiosa, contemporaneamente esce un altro terribile film italiano che è La nostra terra, favolistica e implausibile senza far ridere.
In chiusura anticipiamo L’equalizzatore, un classico di thriller ben fatto con Denzel Washington e raccontiamo l’ottimo Italy in a Day, l’esperimento internettesco diretto da Salvatores.
Puntata del 1 Agosto 2014
Per tutti i follower dei podcast comunico che la pausa è stata dovuta soprattutto al fatto che tra festival, eventi e vacanze sono mancato da roma e non abbiamo trasmesso. Dunque questa è l’ultima puntata della stagione e come ogni anno ricominceremo dopo Venezia.
Inizio in media res parlando di Notting Hill, del quale Faster è innamorato pazzo, e quindi del grande Richard Curtis lo sceneggiatore poi diventato grande regista in ultimo di Questione di tempo. Ma essendo l’ultima puntata dell’anno si fa un po’ quel che ci pare e dunque c’è anche molta musica e si fa il bilancio di filmetti visti dentro e fuori dai cinema negli ultimi e tempi e poi una grandissima carrellata di tutto quello che arriverà nella prossima stagione incluso Il ragazzo invisibile, il film di supereroi di Gabriele Salvatores.
Intanto i film al cinema, da Apes revolution (bello!) a 22 Jump street (pure quello molto bellino!).
Puntata del 6 Giugno 2014
Iniziamo con racconti di quartiere di Mastandrea e Giallini incontrati ad un concerto e poi con l’ormai inevitabile punto della situazione su Gomorra - La serie.
I film della settimana iniziano con il film punk svedese We are the best, un brutto film carino e poi con il finto-Taken fatto sempre da Luc Besson ma con Kevin Costner, ovvero 3 days to kill. Dopodichè la nuova commedia di Dany Boon, Tutta colpa del vulcano, che un suo perché ce l’ha, almeno tanto quanto La controra, horror italiano veramente particolare.
Ma la chicca della settimana è The congress di Ari Folman follia animata (e anche recitata da attori in carne ed ossa) di fantascienza con droghe.
In chiusura i consigli su quali film vedere tra quelli di Cannes a Roma.
Puntata del 30 Maggio 2014
Iniziamo con le bombe di Cannes, i film dei nuovi autori che hanno colpito tutti ma soprattutto me, per poi passare al racconto dei film che invece hanno vinto il concorso principale dunque Mommy, Winter sleep e Le meraviglie ovviamente.
Sui film della settimana invece spicca il bel Gooool! e la commedia afroamericana Poliziotto in prova.
Il più consigliato comunque rimane Edge of tomorrow seguito dallo svedese In ordine di sparizione
Puntata del 9 Maggio 2014
Impensabile non iniziare con un commento a Gomorra - La serie, con equilibri linguistici per non fare spoiler. Dopodichè subito, caldo caldo un commento a Parker, il nuovo film con Jason Statham del genere “Film con Jason Statham”. Poi per recuperare i film della settimana passata ne raccontiamo solo due, uno è Locke l’altro è il sorprendente Brick Mansions.
Dopo aver liquidato il banalissimo The German Doctor c’è un siparietto su Vacanz’ieri oggi e domani, un film incredibile. Incredibile.
Tra i film della settimana si distinguono Alabama Monroe il tragedione e l’originale The english teacher. Sconsiglio Lovelace, il biopic su l’attrice di La vera gola profonda mentre è molto fattibile Devil’s Knot.
Gran parte del tempo se ne va poi raccontando come e perché valga la pena andare a vedere la nuova versione italiana di La principessa Mononoke.
Vera underdog della settimana invece è Pinuccio Lovero Yes I can.
Puntata del 28 Marzo 2014
Polemica immediata con Faster che ha visto Salvo e ne è rimasto schifato mentre io lo apprezzai un anno fa circa a Cannes. Per placarlo si passa al successo (immotivato) di Capitan America - Il soldato d'inverno. L'altro film, opposto, della settimana è Yves Saint Laurent, il triste biografico sullo stilista. Molto spazio poi a Quando c'era Berlinguer, che se lo merita, e poco invece al pessimo Storia di una ladra di libri.
Esce poi uno dei migliori film visti al Festival di Berlino che è l'italiano In grazia di Dio.
In chiusura diverse anticipazioni di film di cui ho visto solo pochi minuti in anteprima.
Puntata del 21 Marzo 2014
Subito sulla polemica, Capitan America che piace a tutti a me proprio non ha detto niente, mentre è più interessante di quel che si credesse Quando c'era Berlinguer. Nessuna speranza invece per Amici come noi di Pio e Amedeo, meglio buttarsi su Amazzonia 3D, film naturalistico con tutti i crismi.
Si prosegue poi con il pessimo Non buttiamoci giù, uno dei peggiori della stagione, tutto il contrario del salvabilissimo Il ricatto. Ultimo film della settimana Noi 4, un film non riuscito dal più grande sceneggiatore del cinema italiano.
Puntata del 14 Marzo 2014
SI parte esagerando proprio, con il nuovo film su Noè con Russel Crowe e subito dopo con 47 Ronin, epica da Giappone feudale con mostri (a chi piace…). Eppure il film bello della settimana è Lei, non come Need for speed, un film di macchine senza coatti.
Poi tocca al bruttarello Ultima fermata Fruitvale Station, niente a che vedere con Supercondriaco che invece è molto carino.
Esce inoltre il cartone mr. Peabody and Sherman, film stranissimo tra didascalia infantile e umorismo adulto di una volta.
Puntata del 7 Marzo 2014
Si parte con il film più atteso da Faster, La mossa del pinguino, e che invece non è niente di che. Dopo una lunga digressione sul ritorno in tv e poi in sala di La Grande Bellezza si passa ai film in sala come 300 L'alba di un impero e Un ragionevole dubbio che è il perfetto film da televisione.
Invece il bel film della settimana è Felice chi è diverso, documentario bellissimo di Gianni Amelio sul con+0100to di diversità umana.
In chiusura il decente Allacciate le cinture e il divertente Supercondriaco.
Puntata del 28 Febbraio 2014
Dopo il consueto inizio per niente autocelebrativo si passa subito al film di fantascienza della settimana: Una donna per amico.
Poi il brutto TIR e il commovente La bella e la bestia (almeno a chi ci vuole mettere impegno a farsi commuovere). Ma chiaramente il film della settimana è Snowpiercer, la vera chicca da non perdere.
Nonostante la fiducia di Faster poi c'è il triste capitolo su La mossa del pinguino...
Puntata del 21 Febbraio 2014
Rientrato da Berlino porto con me la verità che nessuno ha il coraggio di dire: che il festival di Berlino è brutto.
Sbrigata la parte con gli unici buoni film del festival si passa a quelli della settimana tra cui spicca 12 anni schiavo, il film che vincerà l'oscar per il miglior film (e del resto quello sembra, un film che vince l'oscar). Sul fronte del disimpegno invece c'è The Lego Movie (che a sorpresa poi si rivela un film molto intelligente) mentre su quello della guerra Lone survivor, il film la cui visione vi varrà come servizio militare prestato.
L'altra sorpresa della settimana è Saving mr. Banks, il film sulla genesi di Mary Poppins che è banale sulla carta ma molto intelligente in realtà.
Impossibile infine non spendere due parole sull'ultimo disastroso film di Carlo Verdone.
Puntata del 31 Gennaio 2014
Si parte subito con la cretinerie: Hercules, per spianare la strada alla vera sorpresa, Smetto quando voglio, che si contrappone nettamente all'altro film italiano, La gente che sta bene.
Per completiamo abbiamo anche la recensione del film di Dragon Ball Z e poi a seguire, senza nessun senso, il consiglio della settimana di Fatster: Il commissario Nardone, serie tv.
Esce poi Dallas Buyers Club, il film da Oscar e poi il terribile nuovo film di Louis Nero, Il mistero di Dante.
In chiusura, per gli audaci che hanno resistito, c'è il bellissimo I segreti di Osage County.
Puntata del 24 Gennaio 2014
Iniziamo con l'indiscrezione di chi sia stato a far trapelare la sceneggiatura del nuovo Tarantino causando le ire del regista che ha rinunciato a farlo. Poi si passa al film della settimana, The Wolf of Wall Street.
Dalle stelle alle stalle con il racconto di I, Frankenstein, un film che ci vuole un coraggio pazzesco per andarlo a vedere.
Last Vegas se volete andarlo a vedere sappiate che lo fate a vostro rischio e pericolo, visto che è un film da anziani. Di segno contrario A spasso con i dinosauri, film educational per bambini sulla storia dei dinosauri.
Tutto però non è nemmeno paragonabile a Red Krokodil, il film italiano sulla droga. Cose così solo noi possiamo farle…
Niente a che vedere con Tutta colpa di Freud che almeno è vagamente decente. Almeno.
La scelta intellettuale della settimana è Tutto sua madre, la commedia francese.
Puntata del 17 Gennaio 2014
Si inizia con il commento alle nomination agli Oscar e la dissertazione sulle possibilità di La grande bellezza, per poi virare subito sul filmone: The wolf of wall street.
Parla dei film della settimana si parte con il drammone primi novecento C'era una volta a New York, per proseguire con il terribile Last Vegas e la triste e depressa recensione del remake di Carrie.
Il film più bello della settimana è però The counselor e il più fasullo, cioè Nebraska.
Il cinema italiano invece propone La mia classe, che è meno convenzionale di quanto uno non direbbe. In chiusura The unknown known, il documentario di Errol Morris su Donald Rumsfeld.
Puntata del 10 Gennaio 2014
Inizio in media res con Sapore di te e la sua sciatteria per passare a Il grande match e la sua sciatteria, compreso l'incontro e le interviste a Stallone e De Niro.
Dopodichè si passa al polemicone della settimana, quello su Il capitale umano di Virzì e la sua critica del nord-est. Purtroppo poi tocca parlare anche di Disconnect, ma rapidamente, e poi si passa la tenero cinema di Julie Delpy con 2 giorni a New York (non prima di aver raccontato del remake di Carrie).
Grande anticipazione di The counselor, il nuovo filmone di Ridley Scott con Michael Fassbender.
In chiusura salivazione al massimo per l'arrivo imminente di The wolf of wall street di Martin Scorsese.
Puntata del 20 Dicembre 2013
La puntata è tutta sui migliori film del 2013. Elenco senza pietà per rapidità e potenza. L'elenco completo (per iscritto) sta sulla pagina Facebook o su Princefaster.it.
In chiusura la vera chicca è il film dell'anno di Prince...
Puntata del 13 Dicembre 2013
Dopo settimane di silenzio per come di festival e consigli comunali che vanno in onda al posto della tramsissione (sacrilegio!) si torna in onda con un suntino del festival di Torino in cui sono passati, attenzione, due bei film italiani, di cui uno è un esordio.
Dopodichè come se non ci fosse un domani si passa ai film in uscita e usciti tra cui spicca Don Jon, una commedia americana molto divertente e originale e il grandissimo nuovo film di Woody Allen.
Dopodichè un'anticipazione della settimana prossima con I sogni segreti di Walter Mitty, di e con Ben Stiller, e la cronaca di cosa ci sia nella seconda parte di Lo Hobbit, già in sala.
Caso strano quello di Still Life, peculiare dramma britannico, e poi l'esilarante (involontariamente) Roma Criminale, un film rionale (a cui si contrappone la scoperta di Traffic department, blockbuster polacco straordinario).
Impensabile non parlare poi di Indovina chi viene a Natale, il nuovo cinema natalizio italiano. Chicca di chiusura Philomena, il pessimo Old boy e l'immancabile cartone di Natale Disney: Frozen. E li abbiamo davvero citati TUTTI.
Puntata dell'8 Novembre 2013
Puntata pre-gruppo Machete Kills che parte con tutte le info per partecipare alla proiezione collettiva per poi passare alla notizia della settimana, cioè il successo di Zalone.
Essendo inoltre il primo giorno del Festival di Roma ci sono anche indiscrezioni sui primissimi film come L'ultima ruota del carro, il sorprendentemente decente film di Giovanni Veronesi, e il bellissimo Snowpiercer.
Tra i film della settimana c'è da sconsigliare il pessimo Un weekend da bamboccioni 2 e il trascurabile Planes. Purtroppo per sovrapposizioni di proiezioni stampa non si può che fare una cronaca asettica di Something Good, il film di Luca Barbareschi, mentre per nulla asettica è la cronaca di Questione di tempo, bellissimo.
In chiusura un altro bel film in uscita ovvero Prisoners e il francese Giovane e bella.
Puntata del 24 Ottobre 2013
Si parte con la domanda più fastidiosa di tutte: "Perché questo la Vita di Adele è così bello?". Sbrigata quest'incombenza si passa al segmento politico sulla vergogna che è Il quinto potere e poi il divertente Cani Sciolti e il ridicolo Dark Skies. Ben più interessante è Captain Phillips.
Dopo il trascurabile Oh boy si passa al film concerto dei Metallica, sorprendentemente potente.
Puntata del 18 Ottobre 2013
Puntata piena di notizie che parte con le prime indiscrezioni raccolte sul set del film di Natale "Colpi di fortuna", per poi raccontare sia la delusione di Dark Skies che poi il carino Cose nostre e il sorprendentemente ragionevole Escape Plan.
Trattato con la dovuta acrimonia il peggior film della settimana, cioè Una piccola impresa meridionale, e Kill your darlings, il film sulla beat generation pensato (e non male) per adolescenti e Cani sciolti, che già dal titolo dice tutto e mantiene le sue promesse di botte e botti.
In chiusura spazio per Two Mothers il film che spiega alle MILF il con+0100to di MILF.
Puntata dell'11 Ottobre 2013
Inizio con mestizia perché Faster ha visto un film terribile, una produzione di serie Z attirato dal solo titolo: "Gangster, Guns and zombies".
A rischio di deprimerlo anche di più di così iniziamo con Aspirante Vedovo, il remake di Il vedovo di Dino Risi. Segue il pessimo Cattivissimo me 2 e il peculiare Emperor, una cosa da generali in pensione e appassionati della facile Storia.
Passando ai film belli c'è il bellissimo Gloria e il pauroso Insidious 2.
Anticipazione delle anticipazioni Escape Plan che a sorpresa è buono, il medio Cose nostre e l'ottimo La vita di Adele.
Puntata del 4 Ottobre 2013
Inizio fuori dai canoni prima sui videogiochi con la descrizione delle interviste fatte per Beyond - Due Anime e poi su Hit and Miss, la serie tv britannica. Passando ai film della settimana si comincia con il non banale biopic su Lady D. e poi il film dell'autunno: Gravity 3D!
In chiusura si sconsigliano sia Il cacciatore di donne che Corpi da reato e poi misteriosamente si torna sui videogiochi con Last of Us e Bioshock Infinite.
Puntata del 27 Settembre 2013
Iniziamo con una digressione su Yoko Ono e poi, come se centrasse qualcosa, si passa a Rush, il film sorpresa della settimana assieme all'altra più piccolo ma non meno forte che è You're Next.
Sempre senza nessun nesso logico si parla di Capitan Harlock 3D (visto a venezia) e poi, passando per Febbre da cavallo, si arriva al vero film imperdibile della settimana che è La fine del mondo.
Impossibile poi non parlare di Sotto Assedio, il film clone di Attacco al potere (uscito 5 mesi fa), frutto di spionaggio industriale negli studios hollywoodiani e poi dell'uscita di Bling Ring, il nuovo film di Sofia Coppola.
Tralasciabilissimo Redemption ma invece da far notare il restauro nelle 3 dimensioni originali di Delitto perfetto di Hitchcock.
In chiusura il racconto di com'è l'ultimo di Moccia.
Puntata del 13 Settembre 2013
Puntata che parte con la celebrazione della vittoria di Sacro GRA al Festival di Venezia e poi con il racconto dei film migliori visti al festival tra cui Tom a la ferme, Locke, Still life, Via Castellana Bandiera e ovviamente The Wind rises e Stray Dogs di Tsai Ming-liang. Il primo ad uscire però sarà Gravity.
Passando ai film della settimana si inizia con Una fragile armonia e poi Il potere dei soldi, il primo decisamente meglio del secondo.
Dopo il dramma delle api che stanno scomparendo si passa all'italiano L'arbitro, gran sorpresa, e all'ecumenico Come ti spaccio la famiglia e il giovanilista finto-Harry Potter, Percy Jackson e i mostri del mare. In chiusura Amazonia 3D.
Puntata speciale del 2 Agosto 2013
In assenza di Faster niente film della settimana, che sono trascurabili, e puntata tutta dedicata a colonne sonore, scelte e selezionate con SaraK.
Una per decennio, più o meno, a partire dalla rivoluzione di Scorsese fino ad Eddie Vedder.
Puntata del 19 Luglio 2013
Questa puntata inizia subito con una simpaticissima burla ad opera di Faster e Giovanni ai miei danni, dopo la quale parliamo del sorprendente Pain and Gain, e poi Giovanni racconta Last Dinosaur, e insieme raccontiamo lo splendido Facciamola finita.
Fatti questi a seguito della nostra impreparazione si comincia a prendere tempo e recensire i trailer di film non visti o i film delle settimane scorse come Uomini di parola o il clamoroso Pacific Rim.
Chiusa di un certo livello sullo stato economico, produttivo e distributivo del cinema italiano degli ultimi 10 anni.
Puntata del 12 Luglio 2013
Partenza totalmente fuori tema con il resoconto del concerto del boss, ma del resto tutta la puntata procede senza guida vista l'assenza del prode Giovanni (raggiunto poi al telefono), l'unico che avesse visto qualche film.
Quel poco di cui si parla è il ridicolo Now You See Me e il molto sorprendente Facciamola Finita.
Una volta raggiunto Giovanni si comincia a capirci qualcosa di più su Pacific Rim e su Uomini di parola.
In zona cesarini proprio alla fine fine, una parola su Monster's University
Puntata del 28 Giugno 2013
Puntata di ritorno dai festival, con report praticamente da tutto il mondo ma soprattutto dal festival di Taormina dove si sono visti Man Of Steel, Cha cha cha di Marco Risi, Lone Ranger e le due chicche La fille du 14 Juillet e The collection.
Tra i film della settimana si distingue per bruttezza e inadeguatezza il pessimo MultipleX e l'ottimo Salvo, entrambi italiani.
A seguire il collegamento con il prode Giovanni mandato a suo tempo a casa di Francesco Rosi che ci fa il report di casa Rosi.
C'è poi il giallo italiano: Tulpa di Federico Zampaglione e l'atteso Stoker di Park Chan Wook. In chiusura vi ricordo che esce il nuovo film di Terrence Malick, To the wonder.
Puntata del 31 Maggio 2013
Si parte con l'incredibile idea di Faster per una nuova serie prequele subito dopo un consuntivo su Cannes e l'exploit di La grande bellezza, attaccandoci alle uscite della settimana con Solo Dio Perdona.
Ma la vera delusione della settimana è Una notte da leoni 3, oltre alla bufala Holy motors che molti ha già ingannato.
Si arriva così in fretta a Slow food story doc sulla storia di Carlo Petrini, film che dice più di quel non vuole dire e al ritorno al cinema di Vogliamo vivere di Lubitsch.
In chiusa Populaire, commedia francese dal tono ricercato e sofisticatissima e il resoconto del nuovo film dei fratelli Coen visto a Cannes.
Puntata del 10 Maggio 2013
Puntata pre-Cannes che parte con L'uomo con i Pugni di Ferro ma per fortuna velocemente si passa al bellissimo remake di La casa, e senza poter evitare i canti mamutones introduciamo l'altro capolavoro che esce questa settimana ovvero Bellas Mariposas. Diretto ad un pubblico molto diverso c'è un altro bel film, ovvero 20 anni di meno, e il vincitore della Quinzaine a Cannes l'anno scorso: NO. Ridicolissimo Fire with fire, roba da parlarne velocemente, mentre a sorpresa è pieno di dignità Viag...
Puntata del 3 Maggio 2013
Si parte con il filmone della settimana, Iron Man 3 (il film che ha diviso) e invece l'immondizia della settimana, Il commissario Torrente, quando il cinema spagnolo fa molto ma molto peggio del nostro peggior cinema. E' invece più equilibrato Il cecchino, il nuovo film di Michele Placido, di certo non come quella baracconata di Hansel e Gretel. Ma il vero film serio della settimana è Muffa, opera prima di un promettente autore turco, non certo l'alternativa italiana, Miele di Valeria Golino...
Puntata del 19 Aprile 2013
Si comincia con i tre più bei film dell'annata, visti a totale sorpresa al Future Film Festival di Bologna, tre capolavori d'animazione. Sui film della settimana invece si parte con il trascurabile Le streghe di Salem e il bellissimo e durissimo (ma arriver il 9 Maggio) La casa, per poi soffermarci sul patriottisssssimo Attacco al potere. Purtroppo con sommo rammarico non potremo parlare di Scary Movie 5 che non è stato mostrato alla stampa e invece ci si dilunga su Passione sinistra, un fil...
Puntata del 22 Marzo 2013
Subito polemica in apertura con pareri discordanti su Buongiorno, pap e diversi film non usciti in Italia. Passando a quelli invece usciti si racconta il superficiale Benvenuto presidente, il buon horror La Madre, e il piccolo film di Almodovar, interessante ma probabilmente non a misura delle aspettative del pubblico italiano. Poi arrivano i due documentari della settimana: Giuseppe Tornatore, ogni film un'opera prima e Mea maxima culpa...
Puntata del 15 Marzo 2013
L'horror con filmato di repertorio, si parte con questo grande classico riportato in vita dal bel Sinister, e dopo un film da incubo ma non horror: Buongiorno pap. Si prosegue con il nuovo film con Richard Gere, La frode, un lupo travestito da agnello, un film vecchio che finge d'essere nuovo e cavalcare la modernit, e poi altre due uscite deludenti di questa settimana mesta: Dead man down e il film ecumenico israelo-palestinese Il figlio dell'altra.


Ci sono altri episodi disponibili, il numero totale di episodi è 138 clicca qui per visualizzare tutti gli episodi

I commenti sono chiusi